Street food, installato a Baratti il chiosco della discordia

Street food, installato a Baratti il chiosco della discordia

È grande come un’edicola ed ospiterà la vendita del polpo lesso.

Installato il chiosco del polpo lesso a Baratti. Giovedì al tramonto, per non interferire con il traffico turistico, un camion con la gru ha piazzato la struttura prefabbricata nella piazza antistante ai ristoranti Demos e Perla del Golfo. Il piccolo chiosco, grande grande come un’edicola di giornali, era stato al centro di una animata discussione sui gruppi di facebook qualche mese fa: c’erano state critiche per l’occupazione di spazio pubblico, l’impatto ambientale e perfino per la moda imperante dello street food.

Ma c’erano stati anche diversi apprezzamenti per il servizio e per l’idea di avere una baracchina di polpo lesso a Baratti, il polpo lesso è infatti uno dei piatti tipici di Piombino.

Alla fine era intervenuto anche il sindaco Massimo Giuliani spiegando che la concessione dello spazio pubblico era stata fatta naturalmente in base ad un regolamento e che la struttura rispondeva ai criteri stabiliti. Sulla vicenda i 5 Stelle avevano presentato un’interrogazione.

La Nazione 8.8.2015 

Leggi anche: Baratti: dopo gli Etruschi, il rococò – 18.6.2015

image_pdfSalva Pdfimage_printStampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.