Rimigliano, il sindaco accelera sul piano della Tenuta: “A settembre approviamo”

Proprio quando la Regione ha chiesto ragguagli sul piano della tenuta di Rimigliano, il sindaco Michele Biagi, durante il consiglio comunale di ieri, ha annunciato che l’approvazione del piano avverrà in consiglio a settembre.

Il capogruppo del Forum del centrosinistra, Nicola Bertini, ha subito replicato che ora «anche la Provincia avanza forti dubbi su ciò che essa stessa ha convalidato».

La maggioranza ha di nuovo rigettato l’eventualità di un percorso partecipativo affinché i cittadini possano decidere del futuro della tenuta; percorso chiesto anche dall’assessore regionale Marson. «È anacronistico – ha spiegato il consigliere di maggioranza Arianna Morelli – pensare ad un percorso partecipativo adesso. I cittadini sono stati già informati. Ricordo che abbiamo incontrato varie associazioni di categoria e associazione ambientaliste. Poi le due assemblee pubbliche del 2008 e 2010. Il piano – ha concluso – non ha bisogno di ulteriori rinvii».

Ma secondo Bertini, per la maggioranza non esisterebbe una preoccupazione per l’interesse pubblico, quanto piuttosto fretta per rispondere alle richieste della proprietà: «È fin troppo chiaro, ormai – ha detto – che si stia attenti a non pestare i piedi alla proprietà. Allora non vi disturbate a preparare assemblee che non potranno cambiare nulla del piano. Registro che per voi i giochi sono fatti».

Il sindaco Biagi ha confermato: «A settembre il piano sarà approvato in consiglio, e abbiamo oltre un mese di tempo per ristudiare e rianalizzare i documenti. Da decidere resta la data per un altro incontro in Regione e le assemblee pubbliche».
Paolo Federighi – Il Tirreno 2.8.2011

image_pdfSalva Pdfimage_printStampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.