Borghi d’Italia, è già un successo per Suvereto

Borghi d’Italia, è già un successo per Suvereto

Attesa per conoscere il «Borgo dei borghi», iniziativa organizzata dall’Associazione «Borghi più belli d’Italia» in collaborazione con la Rai3, che vedeva quest’anno il comune di Suvereto in lizza in rappresentanza della Regione Toscana.

«Comunque vada sarà un successo – commenta Rosalba Cardinale, consigliere comunale di Suvereto, coordinatrice regionale dei Borghi e membro del direttivo nazionale dell’associazione – la classifica finale conta relativamente in questa gara. La vittoria è già stata la scelta del borgo di Suvereto come rappresentante della nostra Regione.

La visibilità che abbiamo avuto attraverso i passaggi televisivi nel corso del 2016 e 2017 ha già portato i suoi primi risultati con il tutto esaurito per le feste organizzate dall’Ente Valorizzazione Suvereto e da quelle dell’Amministrazione, con oltre 6000 presenze nella sola giornata del 31 dicembre scorso per Calici di San Silvestro».

Cardinale molto soddisfatta dell’esperienza Europea, di ritorno da Bruxelles dove le delegazioni delle 5 associazioni di Borghi Più Belli presenti in Europa (Belgio, Francia, Germania, Italia e Romania) hanno incontrato nella sede del Parlamento Europeo, i membri della commissione cultura del parlamento.

«Ottimi spunti e progettazione da sviluppare in futuro non solo tra i borghi italiani ma europei, i borghi sono l’ossatura del nostro paese e il futuro del turismo. Ma le sorprese non finiscono qua. Gli autori della trasmissione «Alle falde del Kilimangiaro» hanno deciso di girare alcuni stacchi e lanci per la trasmissione finale, che andrà in onda in prima serata il 16 aprile, (la sera di Pasqua) ancora nel nostro territorio».

«D’accordo con gli autori ed il regista – conclude il sindaco Giuliano Parodi – ci è sembrato opportuno contestualizzare Suvereto nel territorio che lo circonda, ricco di bellezze naturali ed unicità. Infatti nei prossimi giorni le troupe della Rai saranno impegnate con riprese all’acropoli di Baratti, al castello di Populonia e alla Rocca di San Silvestro. Una territorio variegato, che offre mare, cultura buona cucina, che vede Suvereto fare da traino e biglietto da visita per i nostri ospiti alla vigilia di una nuova stagione turistica».

La Nazione 6.4.2018

image_pdfSalva Pdfimage_printStampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.