A proposito della sanzione per i lavori della SALES, a seguito della segnalazione del Comitato:

A proposito della sanzione per i lavori della SALES, a seguito della segnalazione del Comitato:

Al Sindaco del Comune di Campiglia Marittima

Oggetto : S.A.L.E.S. s.p.a. – Autorizzazione in sanatoria P.E. 1/11/011 del 07/02/2012

Nelle relazioni presentate dalla S.A.L.E.S. a corredo della richiesta di Autorizzazione in sanatoria, si dichiara che lo scavo di sei metri più profondo rispetto al previsto, effettuato per il nuovo magazzino posto verso monte, è stato determinato dalla necessità di trovare terreni con caratteristiche geomeccaniche adeguate. Sempre dal progetto risulta che comunque in fase conclusiva, verrà rispettato quanto autorizzato originariamente, creando un importante muro in cemento armato a sostegno del riempimento necessario a raggiungere la quota di calpestio previsto (mc. 6.120,00)

Dobbiamo ritenere tuttavia che in fase definitiva la S.A.L.E.S. provvederà a rispettare il progetto autorizzato adeguando il piano di calpestio interno, riportando in pristino i piani esterni (che non appaiono nei grafici di sanatoria) e rendendo i pannelli prefabbricati delle pareti esterne, che resteranno interrati, in grado di reggere la spinta di mc.6.120 (15.300 tonnellate) di riempimenti.

Ringraziamo della attenzione e siamo certi che gli uffici provvederanno ad effettuare un sopralluogo di verifica al momento della dichiarazione di fine lavori, in modo da avere anche la certezza che la sanzione quantificata in circa € 500 sia congrua. Non mancheremo comunque di richiederlo anche noi, come Comitato, al momento opportuno.

Distinti saluti.

Campiglia Marittima 28 Settembre 2013

Comitato per Campiglia

Alberto Primi

image_pdfSalva Pdfimage_printStampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.