Vanno al voto le varianti, rinvio per Conad e Comer

Vanno al voto le varianti, rinvio per Conad e Comer

Oggi all’ordine del giorno affittacamere, alberghi e attività estrattive. Soffritti: «Per gli altri due interventi l’istruttoria è ancora in corso»

«Conad e Comer non sono all’ordine del giorno del consiglio comunale». Con una nota il sindaco Soffritti intende precisare alcune cose circa la seduta di oggi del parlamentino cittadino, che affronterà, tra altri punti, le varianti urbanistiche anticipatorie della revisione degli strumenti urbanistici.

Il riferimento è a quanto dichiarato dall’assessore Vito Bartalesi, che al nostro giornale aveva parlato della discussione, in assise, «della richiesta di variante relativa all’area Conad e di quella che riguarda l’ampliamento di una struttura turistico-ricettiva a Campiglia. Su quella dell’ex Comer – aveva detto – ci stiamo ragionando». «Il consiglio comunale discuterà l’avvio del procedimento di due varianti urbanistiche – chiarisce il sindaco -. Il primo avvio riguarda la variante al regolamento urbanistico in esecuzione all’atto di indirizzo con il quale la giunta, in attesa della revisione generale dello strumento urbanistico, ha impartito alcuni indirizzi di valutazione per le eventuali richieste di interesse locale orientati al sostegno del comparto produttivo e delle piccole imprese edili locali.

Oggetto di variante sono, tra le altre, l’implementazione della capacità ricettiva dell’attività di affittacamere in via Guerrazzi a Campiglia, e l’ampliamento della dotazione dei servizi connessi e complementari all’attività alberghiera in corso di realizzazione a Monte Solaio.

Il secondo avvio riguarda invece la variante al piano strutturale e al regolamento urbanistico per l’adeguamento al piano provinciale delle attività estrattive, si tratta quindi di una variante di carattere normativo, di recepimento della disciplina provinciale per adeguare il perimetro estrattivo della cava di Monte Calvi alle previsioni di localizzazione della Provincia.

Non sono invece all’ordine del giorno del consiglio comunale le varianti Conad e Comer». Varianti che riguardano la richiesta di ampliamento dell’area commerciale in località La Monaca (adiacente al Conad) e il progetto di riqualificazione dell’area dismessa a Venturina nord. Per quanto riguarda la prima «è infatti ancora in fase istruttoria da parte del settore comunale assetto del territorio, in collaborazione con l’ufficio regionale del genio civile, la tematica del rischio idraulico. Se l’esito dello studio idrologico-idraulico sarà positivo, si dovrà procedere anche con la valutazione degli aspetti socio-economici e viabilistici indotti dalla trasformazione». Anche la seconda richiesta, relativa all’ex Comer «è ancora in fase di valutazione e istruttoria».

Annalisa Mastellone – Il Tirreno 27.4.2016

image_pdfSalva Pdfimage_printStampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.