Un rudere inquietante nel centro storico

Un rudere inquietante nel centro storico

Laura Riccio, socia del Comitato, proprietaria di una casa in Via Dini, ci ha inviato la segnalazione che ha fatto  al Comune e al Genio Civile circa la pericolosità di un rudere nei pressi di casa sua.

Il problema era già stato oggetto di una raccolta di firme e di segnalazioni da parte dei cittadini del quartiere ma senza nessun risultato.

Rudere 1

Qui di seguito la lettera:

Rudere lettera Comune

 

image_pdfSalva Pdfimage_printStampa

2 pensieri su “Un rudere inquietante nel centro storico

  1. grazie !
    alla cittadina Laura Riccio e al Comitato per Campiglia che ha questo strumento ( il sito )che mette in evidenza i problemi piccoli e grandi del paese e li fa conoscere.
    Quelli del Comitato sembrano proprio delle sentinelle !
    Il problema del rudere è stato più volte segnalato al comune anche dai nativi, ma senza successo. Speriamo che questa ‘pubblicità’ ottenga qualche risultato.
    Serenella P.

  2. Cara Laura,

    possiedo dal 1991 il piano secondo di Via Fucini 6 e le mie due camere da letto si trovano sopra quel rudere. La parte della facciata che lo sovrasta non è stato ripristinato quando abbiamo rifatto invece la facciata di via Fucini negli anni ’90. L’erosione a portato via molte pietre ma nulla si può fare se prima non si rimette a posto quel che sta sotto.
    Condivido dunque le preoccupazioni riguarda al suo stato. Ho paura che trascini anche il resto dei fabbricati o possa danneggiarli strutturalmente e pericolosamente. Dovrebbe essere raso al suolo o ripristinato. Se posso fare qualsiasi cosa non esitare a contattarmi a Firenze dove risiedo. Il mio telefono di casa è lo 055240764. Purtroppo per motivi di lavoro vengo ormai di rado a Campiglia, ma sono pronto a partecipare alle vostre iniziative.

    Serge Noiret

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.