Stazione di Campiglia: pressing del sindaco su Ferrovie dello Stato. Ecco il piano dei lavori

Stazione di Campiglia: pressing del sindaco su Ferrovie dello Stato. Ecco il piano dei lavori

Torneranno l’edicola e il bar alla stazione di Campiglia. Servizi per i viaggiatori e telecamere per la sicurezza. Rfi, la società delle Ferrovie dello Stato sollecitata dal sindaco Rossana Soffritti ha fatto il punto sullo stato dei lavori che interessano la stazione di Campiglia Marittima il cui completamento è previsto nel primo semestre del 2019.

Stazione al centro di numerose critiche a causa del suo lento smantellamento dopo la chiusura dell’ufficio della Polfer, prima l’edicola, bar, e adesso, sembra temporaneamente anche della biglietteria. Fra gli interventi già eseguiti c’è l’apertura al pubblico di tre ascensori, ma anche un nuovo apparato di informazioni al pubblico con monitor e teleindicatori e, infine, il restyling della pensilina del primo marciapiede.

Ci sono poi vari interventi in corso, a partire dalla riqualificazione delle altre pensiline, la cui ultimazione è prevista per il 30 settembre. In corso anche il restyling del sottopasso e delle scale della stazione, che dovrebbe terminare il 12 agosto. Interventi invece in programma sono la riqualificazione del fabbricato viaggiatori, dell’atrio e della sala d’attesa, la realizzazione di nuovi servizi igienici, la predisposizione di nuovi locali commerciali, ovvero edicola e bar, all’interno del fabbricato. Sarà questa l’ultima tranche dei lavori che dovrebbero concludersi nella prima metà del 2019.

L’auspico di Ferrovie è che una volta ultimati, questi interventi potranno offrire un servizio soddisfacente ai viaggiatori ed avere una nuova immagine della stazione. L’ex ufficio postale diventerà un servizio dei viaggiatori. Rispetto alla chiusura temporanea della biglietteria, il sindaco Soffritti ha sollecitato Ferrovie ed auspica un veloce ripristino. Ferrovie che hanno inoltre installato un sistema di videosorveglianza all’interno dell’edificio biglietteria e sala d’attesa ed hanno autorizzato il Comune di Campiglia, che ha fatto specifica richiesta, ad installare le telecamere nell’area esterna alla stazione.

Il Telegrafo 12.7.2018

image_pdfSalva Pdfimage_printStampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.