Rimigliano: Rifondazione all’attacco, interrogazione in Regione

Torna a far discutere il piano della tenuta di Rimigliano. Dopo che l’assessore regionale all’Urbanistica e all’Assetto del Territorio, Anna Marson, ha dichiarato nei giorni scorsi a Il Tirreno che i documenti del piano non erano ancora arrivati in Regione, sono state centinaia le e-mail di protesta contro il piano, provenienti dalla Toscana, dal resto d’Italia e dall’estero (Svizzera, Germania, Lussemburgo), giunte ai 54 consiglieri regionali. A raccogliere per prima l’invito dei cittadini contrari alla previsione urbanistica, è stata la consigliere regionale dei Verdi-Sinistra Monica Sgherri, che ha presentato un’interrogazione che sarà discussa in giunta regionale il prossimo mercoledì. L’interrogazione riguarda la verifica delle conformità del piano rispetto alle osservazioni presentate nello scorso gennaio dalla Regione. Nell’interrogazione si ricorda che il piano prevede la realizzazione di un albergo con 75 camere (150 posti letto) e 120 appartamenti. «Intervento – si legge nel documento di Sgherri – che comporterà un elevato consumo di suolo in un’area di grande valore ambientale e paesaggistico».

Ricordando le dichiarazioni di Marson circa i documenti non pervenuti dal Comune di San Vincenzo, e la possibilità, in caso di individuazione di difformità alle osservazioni, della richiesta di una Conferenza Paritetica Interistituzionale, Sgherri interroga la giunta per sapere «se sono giunti dal Comune gli atti relativi alla variante e se quest’ultima recepisce o meno quanto indicato nelle osservazioni della Regione; quali azioni intenda mettere in atto qualora la variante si dimostrasse discostante dalle osservazioni medesime e, in particolare, se intenda chiedere di istituire una conferenza paritetica interistituzionale».
PAOLO FEDERIGHI – Il Tirreno 22.10.2011

Interrogazione presentata il 19 ottobre 2011 da Monica Sgherri

Mozione sul parco di Rimigliano presentata il 12 dicembre 2006 da Monica Sgherri


image_pdfSalva Pdfimage_printStampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.