Principessa, a pagamento pure i posteggi lato monte

Principessa, a pagamento pure i posteggi lato monte

Esenzione totale per i sanvincenzini, concordata una card stagionale a 35 euro per Parchi e Rimigliano ai residenti di Piombino, Campiglia, Sassetta e Suvereto.
I parcheggi a pagamento su viale della Principessa e che costeggiano l’intero parco di Rimigliano, la cui istituzione è prevista dal 1° giugno al 30 settembre, non interesseranno solo il lato mare, ma anche il lato monte. E’ quanto ha deciso la giunta con una delibera del 24 aprile che, per i troppi errori di redazione, dovrà comunque essere riscritta.

La delibera, a tratti incomprensibile, viene “tradotta” dal sindaco Michele Biagi. Oltre alla novità inaspettata dei parcheggi blu anche sul lato monte, è stato raggiunto l’accordo tra i Comuni di Piombino e San Vincenzo, secondo il quale piombinesi, campigliesi, sassetani e suveretani potranno accedere a tutti i parcheggi del sistema Parchi, compreso quello di Rimigliano, con un solo abbonamento stagionale da 35 euro. I residenti a San Vincenzo sono esentati.

L’accordo sarà ufficializzato domani dalla giunta. «Si parcheggerà a pagamento anche sul lato monte – dice il sindaco Biagi – negli spazi recentemente interessati dai lavori di ampliamento della banchina. Circa un terzo dei parcheggi, sia sul lato mare che sul lato monte, saranno comunque gratuiti, e vi sarà un parcheggio per disabili ogni 50. Sarà a pagamento anche il parcheggio della Torraccia».Nella delibera di giunta si parla anche di eventuali rotatorie su viale della Principessa e strade contigue, ma Biagi ne esclude la possibilità.

Tariffe. Su entrambi i lati di via della Principessa si pagherà ogni giorno (compresi i festivi) dalle 8 alle 20, dal 1° giugno al 30 settembre, le seguenti tariffe: 1 euro per un’ora, 2 euro per 2 ore, 3 euro per 3 ore, 4 euro per 4 ore, 4,50 euro per 5 ore, 5 euro per 6 ore, 8 euro oltre le 6 ore.

Sfumata l’idea della Parking Card solo per Rimigliano, i residenti degli altri Comuni della Val di Cornia potranno usufruire della Parking Card da 35 euro a stagione emessa dalla Parchi. Possibilità di abbonamento stagionale per le strutture ricettive: 300 euro per tutta la stagione, oppure 80 euro per giugno, 120 euro per luglio, 120 euro per agosto e 60 euro per settembre. I proprietari di immobili residenziali non destinati ad abitazione principale nei comuni di Piombino, Campiglia, San Vincenzo, Suvereto e Sassetta possono acquistare una particolare tessera pre-pagata, previa presentazione di una ricevuta di pagamento dell’Ici/Imu di uno dei cinque comuni della Val di Cornia e un documento di identità valido. Il prezzo di vendita della tessera pre-pagata è di 55 euro, ma il valore effettivo caricato è di 75 euro.

E’ possibile acquistare anche delle tessere pre-pagate per importi di 5, 10, 15 e 20 euro. L’abbonamento stagionale dovrà essere esposto sul cruscotto dell’auto, così come i ticket dei parcometri che saranno collocati sul lato mare. E’ possibile, però, anche una gestione mista, con personale di cooperative a controllare i parcheggi e ricevere i pagamenti. Esenzioni, parcometri, soste autobus. Sono esentati dal pagamento i veicoli di residenti a San Vincenzo, delle associazioni di volontariato, quelli al servizio di persone disabili munite di speciale contrassegno, ciclomotori e biciclette. Lungo il tracciato di viale della Principessa dovranno essere realizzati da uno a tre golfi per lato al fine di consentire la salita e la discesa dagli autobus.
Paolo Federighi – Il Tirreno 3.5.2012

image_pdfSalva Pdfimage_printStampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.