PARCO E CAVE – FONTE DI SOTTO: comunicato del Comitato

E’ bene informare meglio l’opinione pubblica che il Comitato per Campiglia non è sorto per dire sempre e comunque no a qualsiasi iniziativa di intervento sul territorio comunale o per fare terrorismo psicologico a danno dei lavoratori che operano nelle cave.

Il Comitato è nato essenzialmente con l’obiettivo di contrastare, attraverso metodi civili e democratici, questo modello di sfruttamento estrattivo collinare e la localizzazione dell’insediamento edilizio di tipo alberghiero alla Fonte di Sotto. Interventi assolutamente incompatibili con le esigenze di valutazione e conservazione del patrimonio storico ambientale e di qualificazione dei siti archeologici esistenti.

È opportuno precisare, nell’interesse di tutti, e in particolare di coloro che a vario titolo orbitano nel settore estrattivo, che questo modello di sfruttamento non potrà continuare all’infinito e andare oltre le scadenze fissate.

Sarebbe opportuno e saggio che tutte le forze sociali, politiche, sindacali e l’amministrazione se ne facessero carico onde evitare danni occupazionali e ambientali maggiori che inevitabilmente finirebbero per impoverire l’intero comprensorio con pesanti responsabilità politiche.

Il Comitato per Campiglia

1 febbraio 2008

image_pdfSalva Pdfimage_printStampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.