«La Regione ha ragione: tutto da rifare il piano Rimigliano»

Dixit Nicola Bertini (Forum del centrosinistra)
Nel corso dell’ultimo consiglio comunale sono emerse le risposte in merito alle osservazioni formulate dalla Regione in merito al piano di Rimigliano. L’amministrazione si è dichiarata certa d’aver convinto Firenze sull’inopportunità di quelle osservazioni formulate che, infatti, verranno respinte. Questa, in sintesi la risposta dell’amministrazione ad una interrogazione di Nicola Bertini (Forum del Centrosinistra). Bertini aveva detto: «O la Regione scrive le osservazioni con superficialità e pressappochismo oppure l’amministrazione deve spiegare, a parole, quello che non riesce a spiegare nei documenti». Aveva aggiunto Bertini: «Il regolamento urbanistico di Rimigliano è costato, assieme al piano strutturale, centinaia di migliaia di euro in consulenze e incarichi a professionisti esterni, ma il punto non è tanto questo quanto il fatto che la Regione ha contestato al Comune che quel regolamento urbanistico non è un… regolamento urbanistico, in quanto non giustifica le scelte nell’interesse pubblico ma dà alcuni vincoli sulle modalità di costruzione. Pertanto sarebbe da rifare tutto da capo».

«SENZA una nuova adozione del piano — dice il Forum — non c’è possibilità di accogliere le obiezioni della Regione: occorrerebbero nuovi quadri conoscitivi e valutazioni sull’impatto delle realizzazioni, occorrerebbero motivazioni politiche serie e credibili alle previsioni urbanistiche e occorrerebbe un disegno complessivo di tutela dell’intera area, tutte cose che ad oggi mancano. Non sono modifiche di dettaglio, si tratta di inserire decine di documenti nel regolamento urbanistico e sarebbe incredibilmente scorretto non riaprire i termini di presentazione delle osservazioni». Insomma, per Rimigliano una telenovela infinita…

La Nazione 12.5.2011

 

image_pdfSalva Pdfimage_printStampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.