Che bella la neve!

Che bella la neve!

L’hanno urlato tutti i bimbi ieri pomeriggio quando fioccava neve .
In effetti era prevista. Il meteo lo diceva da un po’. I bimbi l’aspettavano in gloria…
Mi chiedo come mai l’Amministrazione invece abbia totalmente sottovalutato la situazione.Due cm di neve che vuoi che sia… Certo all’Abetone però o in zone attrezzate.
A Campiglia le scuole rimangono aperte, dice l’assessore Ticciati in un post su FB ieri sera!
Ha ragione, penso!
In fondo basta un po’ di sale!!!
Peccato che il sale non sia stato dato, almeno non di fronte alla scuola dell’infanzia, irraggiungibile dalla bidella e dall’insegnante!
Tutti sanno dove è locato l’asilo?
Di sicuro non l’Amministrazione a quanto pare.
È una zona coperta, la piu coperta e di sicuro la più probabile a rischio di ghiaccio.
E così è stato!
Un tam tam di messaggi per capire se ci si poteva arrivare, mamme che dovevamo entrare a lavoro bloccate sulla strada ed aiutate a ripartire scivolando dai tecnici del Comune.
E la scuola aperta alle nove dopo peripezie per portare la bidella ad aprire la scuola e l’insegnante a svolgere la sua mansione con mamme in attesa ed in forte ritardo sul lavoro ad attendere questo evento.
Senza contare che lo scuolabus ha dovuto avvertire che era impossibile raggiungere la scuola dell’infanzia a causa del ghiaccio, quindi ci fosse stato sopra qualche bambino, avrebbe fatto subito il viaggio di ritorno verso casa.
Questa potrebbe essere vista come una barzelletta, per qualcuno è stato invece uno scampato pericolo contando poi che in passato la scuola è stata chiusa per molto meno.

Alcuni genitori della scuola dell’infanzia di Campiglia

image_pdfSalva Pdfimage_printStampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.