CAVE : marcia indietro del PD?

Tortolini: «I piani della cava scadranno nei tempi previsti»

«A Campiglia non c’è nessuna rimessa in gioco dei tempi di sfruttamento delle cave». È quanto precisa il segretario della federazione del Pd Matteo Tortolini che sostiene che «i piani dell’attività estrattiva del Campigliese sono destinati ad andare alla scadenza prevista». D’altro canto però afferma che il partito si è interrogato «sulle ripercussioni di un’eventuale ripresa dell’attività siderurgica dentro un modello di sviluppo che vede al centro il sistema dei parchi, le piccole e medie imprese, il turismo insieme ad un potente piano modernizzazione ecologica legata alla produzione di energia pulita».

«Semmai ragionavamo – prosegue – come un’eventuale ripresa dell’attività siderurgica potrebbe rendere discutibili, e comunque rivedibili, le finalità di estrazione di cava nel quadro di una robusta ripresa del ciclo dell’acciaio».

Insomma per Tortolini si tratta di guardare al territorio e alle sue trasformazioni «né con una visione puntiforme né con approcci ideologici, mantenendo ferma la programmazione e al tempo stesso discutendo liberamente del modello di sviluppo a fronte delle novità».

24.12.2008

Il Tirreno

image_pdfSalva Pdfimage_printStampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.