40.000 € dal Comune di San Vincenzo per gestire Rimigliano

Quaranta euro alla Società Parchi Val di Cornia. Il comune , con la determina n. 555 a ha elargito, alla Parchi Val di Cornia, un contributo di 40 mila euro attualmente disponibili, a fronte di un impegno contributivo da erogare di 53.465 euro. In effetti, con un successivo atto da redigere dopo una variazione di bilancio già richiesta, sarà liquidata alla Società dei Parchi, la rimanenza di 13.465 euro. Il contributo è stato deliberato a seguito precedenti atti ma soprattutto in relazione al contratto di servizio esistente dove alla società Parchi Val di Cornia spettano i corrispettivi derivanti dall’applicazione delle tariffe, dei contratti di gestione e di ogni altro analogo corrispettivo derivante i beni oggetto di convenzione.

Tutto ciò a fronte del fabbisogno di esercizio, ed oltre ai corrispettivi detti, spettano alla società Parchi Val di Cornia anche i contributi che le amministrazioni erogano in relazione al piano di gestione.
Così, richiamato il conto economico della Società Parchi della Val di Cornia, dove sono singolarmente stabiliti i contributi che i Comuni dovranno erogare per la gestione del piano operativo, e, per il Comune di San Vincenzo la somma di 53.465 euro è inerente al 2011. Nel bilancio 2011 del Comune di San Vincenzo, sul capitolo 23260 con voce «Contratto di servizio Parchi Val di Cornia S.p.a.» sono disponibili 40.000 euro finanziati con i proventi degli oneri di urbanizzazione. Come è noto, il servizio che la società dei parchi attua, per il comune di San Vincenzo, è quello relativo alla gestione del parco di Rimigliano inserito all’interno del sistema dei «parchi della Val di Cornia».
p.b. La Nazione 3.1.2012

image_pdfSalva Pdfimage_printStampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.