Un comitato pubblico per il percorso partecipato sulle idee di rilancio

Un comitato pubblico per il percorso partecipato sulle idee di rilancio

Al via domani le interviste ai 12 informatori chiave del percorso partecipativo «Facciamo Centro insieme» che aiuterà a capire come dovrà essere la Campiglia del futuro per essere più bella e vitale. Il progetto è stato finanziato dalla Regione Toscana per raccogliere le proposte dei cittadini per il miglioramento del centro storico di Campiglia.

Nelle scorse settimane si è insediato il Comitato di partecipazione formato da sette persone rappresentanti dell’Ente Valorizzazione pro loco, del Comitato per Campiglia, del Consiglio comunale nelle sue componenti di maggioranza e minoranza, dei commercianti, della Giunta comunale e dalla Consulente esperta in partecipazione.

Il comitato per tutta la durata del processo, avrà il compito di garantire la correttezza del percorso e la massima partecipazione di cittadini e di tutti coloro che sono interessati a contribuire al miglioramento del centro storico con le proprie idee. Durante le prime riunioni del Comitato, grazie all’aiuto di un’esperta, sono stati selezionati alcuni temi centrali da sottoporre, attraverso un questionario, ai 12 informatori, scelti secondo criteri di rappresentatività della comunità tra varie tipologie socio demografiche che operano, vivono e frequentano il centro storico di Campiglia Marittima.

Le interviste partiranno domani. Dall’analisi delle risposte dei dodici informatori chiave saranno poi definiti i temi che saranno oggetto della «palestra» della partecipazione, l’assemblea all’interno della quale prenderà vita il «Manifesto della partecipazione», contenente dieci proposte sulle quali l’amministrazione comunale si impegnerà a lavorare.

Su ‘La stanza della partecipazione’, piattaforma multimediale messa a disposizione dalla Regione Toscana, consultabile all’indirizzo http://open.toscana.it/web/facciamo-centro-insieme/home, sono già attivi tre tavoli di confronto on line, aperti alla partecipazione di tutti i cittadini. I tavoli di discussione, dal titolo ‘Abitare a Campiglia’, ‘Turismo e promozione del territorio’, ‘Centro storico e territorio circostante’, stanno già raccogliendo proposte e idee su urbanistica, viabilità, accessibilità dei luoghi e dei servizi, sostegno alle attività locali, destagionalizzazione, strumenti di promozione, trasporti e collegamenti tra le diverse aree del territorio.

La Nazione 22.2.2016

 

image_pdfSalva Pdfimage_printStampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.