Tenuta di Rimigliano, la “prova del nove” per l’urbanistica toscana (GRIG)

Dopo la denuncia del Gruppo di Intervento Giuridico (GRIG),  la Direzione Generale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Toscana interroga il Comune di San Vincenzo sull’operazione “Tenuta di Rimigliano”:

La Toscana ha goduto negli ultimi decenni d’una fama – meritata – di rilevanti capacità di buon governo del territorio.  Capacità frutto di pratiche e di equilibri secolari, ammirati in tutto il mondo.   Gli ultimi anni, però, han portato anche qui avidità, cemento, mattoni.  E si rischia di perdere ambienti, identità e atmosfere che attirano milioni di turisti ogni anno.  Il caso della Tenuta di Rimigliano, nel Comune costiero di San Vincenzo (LI), è proprio una specie di prova del nove per comprendere dove sta andando il buon governo del territorio toscano.   Il Gruppo d’Intervento Giuridico ha inoltrato una specifica azione legale in proposito (28 luglio 2011) e la Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici per la Toscana ha già iniziato (nota prot. n._12634 del 9 agosto 2011) a chiedere chiarimenti al Comune di San Vincenzo.  Si attendono a breve ulteriori sviluppi.

Tratto dal sito del Gruppo d’Intervento Giuridico. Leggi tutto

Il caso Rimigliano sotto la lente della giustizia. Informata anche la Commissione Europea 28.7.2011

image_pdfSalva Pdfimage_printStampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.