Sindaco, se ci sei, batti un colpo…

Sindaco, se ci sei, batti un colpo…

Scrive una mamma del gruppo “Tutelare Campiglia” che aspetta disperatamente di poter incontrare l’amministrazione:

Partendo dal presupposto che ancora non abbiamo avuto risposta riguardo alle richieste fatte al Sindaco in presenza dell’Assessore Ticciati, il gruppo TUTELARE CAMPIGLIA si sta adoperando per portare progetti attuabili per migliorare la vita nel Borgo. Vorremmo proporli e vedere se la collaborazione di cui tanto si parla abbia un riscontro tangibile dalla popolazione.

Perché in effetti stiamo diventando un bel posto dove prendere un caffè e fare una passeggiata.

Siamo un bel tramonto e stradine caratteristiche… senza vita però.

E siamo un paese dove ci è stato detto verrà tolta una sezione della scuola dell’infanzia per salvare tutto il plesso.

Per fortuna è stato dichiarato  che c’è una leggera controtendenza per le nascite, chissà mai ci possa essere il miracolo.

Perché se i bimbi di Venturina non possono venire a scuola a Campiglia, perché 5 km di distanza si pensano siano scomodi, allora quando non vi saranno più nuovi nati (vedi statistiche al 2030) chi ci starà nelle aule visto che hanno più volte sottolineato che non è assolutamente loro intenzione chiudere ???

E su questo poi… mi viene da pensare… ma Venturina Terme e Campiglia capoluogo fanno parte dello stesso Comune? Perché pare sia logico per gli abitanti del borgo usufruire dei servizi di Venturina… ma non viceversa, anche volendolo; come quelle mamme, che, seppur abitando a valle,  volentieri iscriverebbero i loro figli alla scuola dell’infanzia del capoluogo, se glielo permettessero…

Il gruppo Tutelare Campiglia

image_pdfSalva Pdfimage_printStampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.