San Vincenzo 1° agosto, consiglio comunale – “Robin San” prepara le campane a morto

«Non molliamo, la protesta continua»
«E’ saltata la delibera su Rimigliano in consiglio comunale, ma le nostre campane a morto suoneranno nel prossimo». Non certo una minaccia ma l’avvertimento dei Robin San, i cittadini e turisti che stanno lottando per la demolizione dell’ecomostro nel parco de I Lecci e ora puntano anche ad una modifica del piano di Rimigliano.

«Nel consiglio del 1° agosto non ci sarà la delibera Rimigliano, vista l’attenzione mediatica scatenata, avranno pensato di spostarla quando San Vincenzo sarà meno affollata. La nostra azione di protesta in questo consiglio sarà solo “simbolica” e verrà invece tutta spostata quando ci sarà la delibera su Rimigliano. Questa amministrazione deve coinvolgere i cittadini smettendo una volta per tutte di divorare suolo».

Robin San nel mese di agosto insieme a tutti gli altri comitati “ha in atto azioni di protesta – annuncia – che mirano a coinvolgere cittadinanza e turisti che affollano le spiagge».

Tornando all’ecomostro, i Robin San continuano a chiedere la demolizione. «Se non lo farà il sindaco, provvedano le autorità giudiziarie preposte, visti gli innumerevoli illeciti compiuti, le denunce e le evidenti prove. Se ciò non avviene ci pensi la Regione perchè altrimenti tutti i comuni saranno autorizzati a costruire sul mare».
La Nazione 24.7.2011

image_pdfSalva Pdfimage_printStampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.