Riapre il teatro dei Concordi: a novembre parte la stagione

Riapre il teatro dei Concordi: a novembre parte la stagione

Si alza di nuovo il sipario al teatro dei Concordi. La gestione è stata affidata per due anni all’Alfea Cinematografica di Pisa. L’assessore Jacopo Bertocchi ha consegnato le chiavi del teatro al presidente Alberto Gabbrielli, erano presenti anche il direttore generale Davide Bani e il direttore artistico Battista Ceragioli.

Un incontro per la ripartenza del teatro campigliese dopo il fermo di oltre due anni per adeguamenti tecnici e impiantistici. «Comincia con entusiasmo e rispetto per questo posto bellissimo di lunga tradizione, con una grande voglia di essere un luogo aperto, il primo dei due anni di gestione che sarà improntato alla conoscenza del territorio ma vorremo da subito offrire un ampio ventaglio di proposte destinato a vari tipi di pubblico» sottolinea Bani.

«Siamo contenti di ritornare in Val di Cornia, abbiamo trovato un ambiente con cui pensiamo di poter collaborare proficuamente – dice Ceragioli – lavoreremo per poter partire a novembre con la stagione e ci spenderemo molto anche sul versante della formazione».

L’assessore Bertocchi ha fissato per i prossimi giorni l’incontro con Fondazione Toscana Spettacolo per proseguire il rapporto con l’importante istituzione di produzione e promozione del teatro nel circuito regionale.

«Riaprire stabilmente il Concordi è per noi una grande soddisfazione – sottolinea Bertocchi – i gestori hanno ottime competenze e dimostrano un grande entusiasmo, i progetti in campo ricalcano la volontà di aprire il teatro al territorio, alla formazione e alla diversificazione delle attività legate al mondo dell’arte e della cultura cercando continuamente connessioni con il lavoro che come amministrazione stiamo facendo su e per Campiglia». Cinematografica è l’esito della selezione effettuata dal comune di Campiglia che ha emesso un bando avvalendosi della piattaforma regionale Start.

Il Telegrafo 30.9.2017

image_pdfSalva Pdfimage_printStampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.