Perché diminuire il servizio scuolabus all’istruzione infantile pubblica?

Perché diminuire il servizio scuolabus all’istruzione infantile pubblica?

È la domanda che si fa una mamma del gruppo Tutelare Campiglia:

Il nostro ideale e’ di una scuola uguale per tutti, con programmi formativi eccellenti perché i bambini sono il futuro, sono gli adulti del domani che potranno cambiare le sorti di questa società che si è un po’ persa.
E siamo convinti che debba essere pubblica in primo luogo.

Niente da eccepire all’istruzione privata perché a nostro avviso la ” libertà di uno finisce dove inizia quella di un altro” per cui è sacrosanto il diritto di scelta.

Per questo siamo felici che in un paese come Campiglia esista sia la scuola pubblica che la paritaria, oltretutto ottimamente gestita e conosciuta nel comprensorio come superlativa.

Crediamo sia per questo che sia  stata pubblicizzata anche sul giornalino del Comune.
Ne viene elogiata la struttura e i programmi oltre che ” è possibile usufruire del servizio scuolabus predisposto dal comune” (cit).

A noi del gruppo “Tutelare Campiglia ” piace pensare che il Comune, da buon padre di famiglia, debba pensare a tutti privilegiando i più bisognosi. Quindi pensiamo che sia bello sostenere la scuola partendo però  dall’agonizzante scuola dell’infanzia pubblica, efficiente e alla continua ricerca di programmi per renderla sempre più al passo coi tempi.

Perché quindi diminuire il servizio scuolabus all’istruzione infantile  pubblica creando un disagio che preclude ai genitori di Venturina la scelta di un percorso nella scuola del Borgo?
E siamo sempre a chiederci come chiudere una sezione salvi il futuro di tutto il plesso.

Il gruppo “Tutelare Campiglia”

image_pdfSalva Pdfimage_printStampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.