La giunta di Campiglia: «Sul centro pronti ad ascoltare tutti»

La giunta di Campiglia: «Sul centro pronti ad ascoltare tutti»

«Sulle azioni da intraprendere in futuro per il miglioramento del centro storico di Campiglia ascolteremo tutti». Lo afferma la giunta di Campiglia per fugare perplessità sul percorso di partecipazione che si sta per intraprendere . «Prendiamo atto della volontà di contribuire anzitempo al processo partecipativo da parte del Comune dei cittadini e del Comitato per Campiglia – dicono sindaco e assessori – e rispondiamo che non mancheranno sedi idonee dove ascoltare e magari trasformare in azioni concrete ciò che ci verrà detto.

Ricordiamo che la legge sulla partecipazione della Regione è uno strumento efficace che permette di non sprecare le risorse a disposizione degli enti, seguendo un percorso preciso che deve portare a risultati concreti in tempi certi. Per questa ragione si rende necessaria la consulenza esterna, affidata ad una società esperta attraverso una procedura cristallina e che al Comune non costerà nulla. Questo per sgombrare il campo dalle solite infondate accuse».

«Invitiamo il Comitato per Campiglia e la lista civica a rileggersi le osservazioni presentate prima dell’approvazione dell’ultimo Regolamento urbanistico e parzialmente accolte, le quali non contenevano alcuna proposta innovativa in merito ai citati problemi di valorizzazione e tutela del centro storico e rinnoviamo loro l’invito a essere davvero costruttivi, visto che spesso, coloro che lamentano uno scarso coinvolgimento e soluzioni preconfezionate, quando hanno l’opportunità di essere coinvolte in un processo condiviso lo attaccano a prescindere».

Il Tirreno 29.10.2014

Leggi anche:

– “Idee per il centro storico”? Il Comune ha la memoria corta – 13.10.2014

– Centro storico: un progetto partecipativo per farsi dire quello che già sanno (CdC) – 16.10.2014

image_pdfSalva Pdfimage_printStampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.