Campiglia, incentivi alle botteghe di vicinato

Campiglia, incentivi alle botteghe di vicinato

Agevolare l’apertura di nuovi negozi e botteghe nel centro storico di Campiglia fin da subito. E’ questa la volontà della giunta di Campiglia che ha deliberato l’attivazione di un bando per l’assegnazione di contributi ad integrazione dei canoni di locazione a favore dei titolari di nuove attività commerciali nel centro storico. Il provvedimento fa seguito all’impegno dell’amministrazione comunale nel valorizzare il centro storico dal punto di vista turistico e culturale, e ha la finalità di evitare l’impoverimento della rete commerciale di prossimità e sostenere al tempo stesso iniziative volte ad incrementare e accrescere le attività sul territorio e sviluppare un’offerta commerciale qualificata che possa offrire un servizio idoneo ai turisti che durante l’anno visitano il territorio. Il contributo massimo per ogni richiedente sarà di 1.200 euro annuali, corrispondenti a 100 euro per ogni mese effettivo di pagamento.

Le domande possono essere presentate a partire dal 25 giugno prossimo. Per accedere al contributo è necessario che gli aspiranti beneficiari siano titolari di un contratto di locazione ad uso commerciale registrato, avere sede operativa nel centro storico del comune di Campiglia per almeno una delle tipologie commerciali ammesse nel centro storico all’interno delle mura, essere regolarmente iscritti al registro imprese della Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura nella classificazione Istat Ateco del settore commercio oppure nel settore somministrazione alimenti e bevande, essere qualificati come esercizio di vicinato e essere in regola con gli obblighi di legge.
La Nazione 5.6.2012

image_pdfSalva Pdfimage_printStampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.