Campiglia: a quando corrimani nelle vie più ripide?

Via di Bellavista

La cortesia non pare essere una delle principali virtù degli amministratori del Comune di Campiglia Marittima. Lo ha potuto comprovare una cittadina svizzera che possiede da quasi 40 anni una casa sotto la Rocca, nel centro storico, dove non si può arrivare con l’auto.

A nome di un gruppo di abitanti, fra i quali vari anziani, ha scritto 3 volte in meno di un anno all’assessore all’urbanistica del Comune campigliese, per chiedere l’installazione di corrimani nelle vie più ripide del quartiere. Purtroppo, non ha mai ricevuto alcuna risposta. Stessa sorte era toccata a 19 cittadini che, nel 2007, avevano inviato una petizione al Comune con la stessa domanda.

Passano gli anni, ma i metodi sembrano restare invariati. Intanto Olga, Nella ed altri ottantenni campigliesi rischiano ogni giorno di rompersi le ossa.

Fonte: messaggio con foto mandatoci dalla Sig.ra A.L.
(clicca per leggere)

image_pdfSalva Pdfimage_printStampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.