Baratti patrimonio dell’Unesco: arrivato il parere favorevole della Sovrintendenza di Firenze

La sovrintendenza di Firenze ha dato parere favorevole al riconoscimento del golfo e del parco di Baratti patrimonio dell’umanità. Parere inviato al Ministero a Roma. Sta proseguendo nel migliore dei modi l’iter per il titolo dell’Unesco.

L’IDEA fu lanciata nel 2006 dal sindaco Gianni Anselmi e dopo l’ok di quest’anno da parte del consiglio comunale il percorso è stato avviato e ieri è arrivata questa buona notizia. Un riconoscimento molto prezioso quello dell’Unesco (Organizzazione Culturale Scientifica e Educativa delle Nazioni Unite) che ha lo scopo catalogare, indicare e preservare siti di eccezionale importanza, sia naturale che culturale. Tra le motivazioni della candidatura, ci sono la ricchezza e l’unicità paesaggistica e culturale dell’area, con la necropoli etrusca di Baratti e l’acropoli di Populonia alta, ma anche la vocazione metallurgica del territorio.

image_pdfSalva Pdfimage_printStampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.