1

Sulla Principessa arrivano segnaletica e 20 parcometri

Biagi: «La sosta a pagamento è una novità, ci vuole pazienza rimborseremo i sanvincenzini e mi scuso per i disagi»
Il sindaco Michele Biagi, dopo i primi caotici giorni della nuova sosta a pagamento su via della Principessa (in vigore dal 1° giugno al 30 settembre) precisa alcuni aspetti del provvedimento cercando di fare chiarezza nei tanti dubbi sollevati dai cittadini.

Permessi. I residenti a San Vincenzo – aventi diritto all’esenzione – che hanno pagato il parcheggio in questi primi giorni, potranno essere rimborsati. Lo assicura Biagi stesso. «Sono assolutamente a disposizione – dice il sindaco – per rimborsare il denaro speso in questi giorni dai sanvincenzini nei parcheggi a pagamento di via della Principessa. Ci si può recare, con ricevute dei pagamenti alla mano, in Comune o rivolgersi personalmente a me». Per ricevere il permesso per l’esenzione in quanto residenti a San Vincenzo, i cittadini devono recarsi presso la stamperia del Comune il lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 10 alle 13 presentando un’autocertificazione della propria residenza e il libretto della propria auto.

Parcometri. Saranno installati entro il 15 giugno venti parcometri in totale (ora sono sei), su entrambi i lati di via della Principessa. Il personale della cooperativa che gestisce il servizio di controllo per tutto il tratto interessato dalla sosta a pagamento, può riscuotere i soldi del parcheggio. «È un servizio aggiuntivo – spiega Biagi – e chi si trovasse vicino al personale della cooperativa, può pagare direttamente a loro».

Segnaletica. Biagi fa sapere che il cambio dei cartelli segnaletici è in corso e che sarà ultimato a breve. Saranno poi dipinte altre strisce pedonali all’altezza dei parcometri e dell’ingresso principale del parco di Rimigliano, cancello 4. «Tutto è migliorabile – dice Biagi – e ci scusiamo per i disagi di questi giorni. È il primo anno in cui i parcheggi su via della Principessa sono a pagamento. È normale che non tutto funzioni da subito in modo ottimale». È da ricordare che fino al 30 settembre, su tutta la via della Principessa, il limite di velocità è di 50 km/h e non più di 70.

Tariffe ed esenzioni. Il parcheggio si pagherà tutti i giorni, nessuno escluso, dalle 8 alle 20 con queste tariffe: un euro per un’ora, 2 euro per 2 ore, 3 euro per 3 ore, 4 euro per 4 ore, 4,50 euro per 5 ore, 5 euro per 6 ore, 6 euro per 8 ore e oltre. I residenti nei comuni di Piombino, Campiglia, Sassetta e Suvereto potranno pagare 35 euro per la parking pass valida per tutta la stagione balneare. Previsti anche abbonamenti stagionali e mensili riservati alle strutture turistiche per la sosta delle autovetture dei loro clienti. Previsto anche il rilascio di tessere prepagate al costo di 5, 10, 15, 20 e 55 euro, quest’ultima con effettivo carico di 75 euro, a favore di proprietari di immobili residenziali non destinati ad abitazione principale ubicati nei comuni della Val di Cornia. Esentati dal pagamento delle tariffe i veicoli delle forze di polizia, delle amministrazioni pubbliche, delle associazioni di volontariato, i residenti nel Comune di San Vincenzo.
Paolo Federighi – Il Tirreno 7.6.2012