1

«Rimigliano, una bella tenuta con strutture decadenti» Replica di Benedettini a Alberto Primi (CxC)

«Fra i criteri di tutela del paesaggio io faccio rientrare anche il “bello” che, se fosse stato usato nel passato, ci sarebbe meno “brutto” di quello che esiste e che si vede». Inizia così la replica al presidente del Comitato per Campiglia Alberto Primi, di Gianfranco Benedettini che interpellammo come storico in merito alla questione degli edifici di Rimigliano.

“La tenuta di Rimigliano è molto “bella”, però le sue case sono “brutte” e decadenti, meglio farle “belle” e metterle in sicurezza. Il presidente del Comitato dice di non «volere la musealizzazione a tutti i costi del territorio” nei fatti, però, pende più per essa che per un possibile “sviluppo” dello stesso, per garantire occupazione (specie ora) ed armonia da ricercarsi nel rapporto con ciò che esiste.

L’ultimo capoverso della sua replica (la possibilità di costruire almeno ai margini della tenuta) è interessante ed intelligente, peccato che giunga in ritardo. Invece di polemizzare, questa proposta poteva e doveva essere fatta subito. Almeno c’era una base di confronto serio, perché ciò che è avvenuto fino ad oggi, così penso, è stato solo un battibeccare come i polli di Renzo».

La Nazione 14.10.2011

Per memoria:

“Nei criteri di tutela del paesaggio non rientra il “bello” Risposta di Alberto Primi a Benedettini 10.10.2011

Benedettini: «Le case di Rimigliano non sono dell’800» 8.10.2011