1

«Il piano per Rimigliano? Non pervenuto» Marson aspetta gli atti

«A che punto siamo col giudizio sul piano per la tenuta di Rimigliano? Siamo a zero – dice l’assessore regionale Anna Marson raggiunta al telefono – perché non sono ancora giunti i documenti da parte del Comune di San Vincenzo. Senza quelli non possiamo studiare il piano e decidere sul da farsi».

A quindici giorni dall’approvazione in consiglio comunale della variante urbanistica per la realizzazione di circa 150 appartamenti e di un albergo nella Tenuta di Rimigliano, l’iter del piano segna il passo. E resta tutto da capire se e come andrà avanti, proprio perché l’assessore Marson non ha mai nascosto le sue perplessità sul piano riservandosi, una volta esaminata la documentazione, di dare l’ok oppure chiedere il passaggio di verifica nella conferenza paritetica interistituzionale.

Secondo il sindaco Michele Biagi, ci sono dei tempi dettati dalla legge per poter inviare la documentazione. «Prima di essere spediti alla Regione – dice Biagi – i documenti devono essere pubblicati sull’albo pretorio del Comune, così come tutti gli altri documenti del consiglio comunale. In questo momento, tutto è in mano agli uffici comunali». Sulla data entro quando gli atti saranno pubblicati e inviati alla Regione, Biagi risponde: «Non lo so. Tutto, ripeto, è in mano agli uffici comunali».

Intanto i comitati e le associazioni contrarie al piano chiederanno alla Regione l’istituzione della conferenza paritetica interistituzionale. La richiesta sarà ufficializzata a giorni.
PAOLO FEDERIGHI – Il Tirreno 19.10.2011