1

Il golfo Baratti raccontato da una cittadina speciale…

Chi vive a Campiglia, o ci spende le vacanze, avrà senz’altro incontrato un giorno Pat Carney. Con i suoi capelli bianchi e ciuffi rosa, con il sorriso onnipresente e la lingua italiana che parla con un delizioso accento inglese, non può passare inosservata.

Pat era psicoterapista. Ora che è in pensione e nonna di 6 nipotini, condivide la sua vita fra Cambridge, in Inghilterra, e Campiglia. È da 40 anni che è innamorata della Val di Cornia. Ma la sua passione va a Populonia e al golfo di Baratti.

Questa passione, Pat la condivide scrivendo articoli su un sito internet inglese chiamato “Italian Notebook” (Taccuino italiano) e che è visitato da decine di migliaie di persone.

La Via dei Cavalleggeri (foto Anna Meli), Scavi archeologici a Populonia, San Cerbone, Populonia o una rinascita Etrusca, Buca delle Fate sono i titoli dei suoi pezzi, che si può leggere cliccando qui.

Grazie a Pat per la bella pubblicità che ci fa!