1

Casotto ASA alla Rocca: il Comitato si rivolge alla Soprintendenza

Alla cortese attenzione degli architetti Vincenzo dell’Erario e Pasquale Cosentini e della D.ssa Maria Grazia Ristori.

Buongiorno 

scrivo in veste di Presidente del Comitato per Campiglia in merito alla realizzazione da parte di ASA di un manufatto in muratura alto circa due metri , lungo circa 3/4 metri e profondo circa 1 metro posizionato a breve distanza dalla Rocca di Campiglia.

Per chi sale dal parcheggio sottostante la Rocca, il manufatto appare come una parete di sportelli metallici zincati che costituiscono un grave sfregio al monumento.

Alle proteste del Comitato, il Comune ha risposto affermando che la posizione non poteva essere che quella e che la funzione dell’opera era essenziale alla corretta regolazione di pressione e per controllare eventuali rotture della rete. In pratica si tratta di pompe regolate da remoto.

Il Comitato sostiene che le apparecchiature potevano essere installate in un locale interrato come avviene normalmente nelle città, evitando in questo modo di compromettere il paesaggio e la veduta della Rocca.

Gradiremmo sapere se la Soprintendenza è stata in qualche modo consultata vista la prossimità ad un bene sottoposto a vincolo. Inviamo alcune foto del manufatto e restiamo in attesa di una vostra risposta.

Cordiali saluti

Arch. Alberto Primi