Attuale »

4 Aprile 2021 – 11:09 |

L’associazione chiede di annullare la delibera consiliare. Il giudizio: «Ennesimo atto di urbanistica spezzatino».
Vent’anni. È il tempo che è servito per trovare il punto di caduta che ha portato all’adozione nel consiglio comunale di San Vincenzo …

Leggi tutto
Ambiente, paesaggio

Documenti relativi all’urbanistica, l’ambiente, il paesaggio, l’agricoltura.

Cultura, storia

Tutela del patrimonio culturale, storico e archeologico di Campiglia e della Val di Cornia.

Foto, video, audio

La mediateca del CxC: gallerie fotografiche, filmati e files audio pubblicati sul sito.

Documenti, iniziative

Biblioteca del CxC: comunicati, corrispondenza, osservazioni, incontri pubblici.

Varie

Informazioni pubblicate sul sito che non entrano nelle categorie precedenti.

Home » Cultura, storia

Il Comune risponde al gruppo Tutelare Campiglia

Inserito da il 29 Marzo 2017 – 13:30Nessun Commento
L’addetta stampa del Comune di Campiglia, Luciana Grandi, risponde alle critiche del gruppo “Tutelare Campiglia” alla newsletter del Comune.

«È stata citata la newsletter – scrive – relativamente alla pubblicazione della notizia delle iscrizioni alla scuola dell’infanzia Del Mancino di Campiglia: il gruppo Tutelare Campiglia la interpreta come una pubblicità inopportuna da parte del Comune (editore della newsletter) per una scuola privata nel borgo quando si vuole chiudere una sezione della scuola dell’infanzia pubblica, legando la contraddizione al fatto che per la scuola privata si offrirebbe il servizio di scuolabus che non sarebbe garantito invece, per tagliare i costi, nel caso della scuola pubblica.

Sul primo punto: la newsletter non ha fatto pubblicità, ma non ha neppure cestinato, ritenendola di interesse pubblico, l’informazione sulle iscrizioni alla Del Mancino, arrivata in redazione attraverso una nota stampa di don Marcello Boldrini, fonte quindi attendibile.

Sullo scuolabus è bene precisare che, da sempre, tutti i bambini frequentanti la scuola, sia pubblica sia privata, possono utilizzare il servizio. Attualmente lo scuolabus è utilizzato, oltre che dai frequentanti la scuola statale, anche da tre iscritti alla scuola paritaria Del Mancino di Campiglia e un iscritto alla scuola paritaria Boldrini di ».

Il Tirreno 29.3.2017

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto, o trackback dal tuo sito. Puoi anche Comments Feed via RSS.

Sii carino Non fare Spam!

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un blog che supporta i Gravatar. Se li vuoi utilizzare registrati su: Gravatar.