Attuale »

30 Giugno 2021 – 10:38 |

Si è svolto ieri l’altro il primo incontro pubblico in video-conferenza, per informare tutti i portatori di interessi e i cittadini  sul futuro Piano Operativo (prima si chiamava Regolamento Urbanistico) che definirà gli interventi ammissibili …

Leggi tutto
Ambiente, paesaggio

Documenti relativi all’urbanistica, l’ambiente, il paesaggio, l’agricoltura.

Cultura, storia

Tutela del patrimonio culturale, storico e archeologico di Campiglia e della Val di Cornia.

Foto, video, audio

La mediateca del CxC: gallerie fotografiche, filmati e files audio pubblicati sul sito.

Documenti, iniziative

Biblioteca del CxC: comunicati, corrispondenza, osservazioni, incontri pubblici.

Varie

Informazioni pubblicate sul sito che non entrano nelle categorie precedenti.

Home » Ambiente, paesaggio

«Già censiti gli immobili produttivi» dixit Viola Ferroni

Inserito da il 26 Ottobre 2015 – 13:30Nessun Commento

Sui nuovi permessi a costruire nella zona della Monaca, chiamati in causa dal Movimento cinque stelle di Campiglia, interviene l’assessore al bilancio e impresa Viola Ferroni : «Dalla nota del Movimento – dice – si evince che nessun atto amministrativo o strumento di pianificazione è stato consultato prima di fare simili dichiarazioni». «L’autorizzazione “incriminata” – spiega Ferroni – risale a diversi anni fa; resta a discrezione del privato decidere, in un quadro normativo invariato, quando avviare le opere di costruzione.

Viola FerroniL’amministrazione è ben conscia di quale sia la condizione della zona PIP di Campo alla Croce e della Monaca, così come dell’area stazione. Da mesi, grazie alla preziosa collaborazione delle associazioni di categoria, sto visitando azienda per azienda per capire al meglio le difficoltà di chi ha ancora il coraggio e la forza di fare impresa».

« Il censimento degli immobili produttivi esiste da circa un anno – ricorda – ed è stato da me promosso e coordinato, redatto da un tecnico comunale insieme al quale, muniti di macchina fotografica e planimetrie, abbiamo girato in lungo e in largo le zone produttive del Comune e prodotto un database che contiene immagini fotografiche, destinazioni d’uso, dati tecnici e altri tipi di informazioni utili per i potenziali utilizzatori degli immobili.

Chi si rivolge al Comune con l’intento di insediarsi nelle aree produttive ha a sua disposizione tutte le informazioni necessarie, comprese quelle riguardanti l’accesso ai finanziamenti europei e regionali rivolti ad imprese e commercio». «Il settore produttivo di Campiglia è composto da aziende artigianali di qualità, spesso legate allo stabilimento siderurgico di Piombino; è innegabile quindi che la crisi del comparto industriale abbia avuto ripercussioni sull’indotto e dunque su tutta Val di Cornia. Tuttavia ritengo che le responsabilità di chi governa un territorio non consistano nella ricerca di palliativi, come evidente dalle proposte del Movimento 5 stelle, ma nell’incentivare gli investitori a tornare a credere nelle potenzialità del nostro comune, anche e soprattutto responsabilizzando e credendo in chi fa impresa» conclude l’assessore.

Il Tirreno 26.10.2015

Leggi anche:
M5S: Si costruiscono nuovi capannoni ma tanti sono sfitti – 24.10.2015

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto, o trackback dal tuo sito. Puoi anche Comments Feed via RSS.

Sii carino Non fare Spam!

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un blog che supporta i Gravatar. Se li vuoi utilizzare registrati su: Gravatar.