Attuale »

18 Ottobre 2021 – 10:37 |

LETTERA APERTA
Alla Signora Sindaca
del Comune di Campiglia Marittima
D.ssa Alberta Ticciati
Dopo tanti anni ci siamo resi conto che non esiste uno stradario dettagliato del centro antico di Campiglia Marittima.
Almeno dalle nostre ricerche sul web e dalle …

Leggi tutto
Ambiente, paesaggio

Documenti relativi all’urbanistica, l’ambiente, il paesaggio, l’agricoltura.

Cultura, storia

Tutela del patrimonio culturale, storico e archeologico di Campiglia e della Val di Cornia.

Foto, video, audio

La mediateca del CxC: gallerie fotografiche, filmati e files audio pubblicati sul sito.

Documenti, iniziative

Biblioteca del CxC: comunicati, corrispondenza, osservazioni, incontri pubblici.

Varie

Informazioni pubblicate sul sito che non entrano nelle categorie precedenti.

Home » Ambiente, paesaggio

Principessa? Auto-organizziamoci! Scrive Carlo

Inserito da il 15 Giugno 2012 – 15:46Nessun Commento

Riceviamo e pubblichiamo volontieri questa interessante proposta:
L’unica risposta possibile è l’auto-organizzazione: non ci sono parcheggi? E allora la gente deve auto-organizzare un bel “servizio” di macchine e furgoni che quotidianamente portino la gente dove non può arrivare con la macchina, e insieme si fa distribuzione volantini perché deve essere chiaro che non è un “servizio” in un’ottica di mercato ma un’azione di protesta civile della gente per la riappropriazione del proprio territorio contro le logiche dello sfruttamento di quello che dovrebbe essere diritto di tutti: il mare, il sole, la natura!

Due, tre, quattro, cinque macchine, quante più possibile, tante, tantissime, che portino la gente al mare nella zona che non si vuole frequentata. Nessun problema di parcheggio: le macchine fanno la spola e tornano subito indietro. Pochi euro a testa di benzina et voilà! Ecco una bella protesta che rompe le uova nel paniere. Volevano tagliar fuori la gente? E la gente si auto-organizza! Non dovrebbe essere difficile organizzare una cosa simile, visto che a ci sono tanti che hanno interessi nella faccenda (albergatori e chi affitta le case, ad esempio). Che tirino fuori i soldini e le palle, dunque!

Imparare dai tedeschi, che anni fa a Tubinga hanno impedito la distruzione del bosco per fare l’aereoporto trasferendocisi in massa con le tende. Insegniamo agli amministratori che la cosa che amministrano non è perché ne facciano quello che vogliono loro, ma perché ne facciano quello che vuole la gente, e se non fanno quello che vuole la gente la gente si rigira e gli ricorda come stanno le cose! Perché il potere degli amministratori e dei governanti è un potere basato sulla delega: basta ritirare questa delega e fare azioni mirate e vedrai che si ricordano subito chi li ha messi lì in quegli uffici a decidere.
Carlo
(inserito come commento sotto il post “Principessa, parcheggi deserti“)

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto, o trackback dal tuo sito. Puoi anche Comments Feed via RSS.

Sii carino Non fare Spam!

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un blog che supporta i Gravatar. Se li vuoi utilizzare registrati su: Gravatar.