Attuale »

5 Settembre 2021 – 11:01 |

Un socio ci comunica uno strano fenomeno avvenuto a Campiglia. Come tanti visitatori del borgo antico ricorderanno, fino a qualche anno fa esisteva di fronte all’ingresso della Rocca un vecchio olmo (qualcuno lo diceva centenario) …

Leggi tutto
Ambiente, paesaggio

Documenti relativi all’urbanistica, l’ambiente, il paesaggio, l’agricoltura.

Cultura, storia

Tutela del patrimonio culturale, storico e archeologico di Campiglia e della Val di Cornia.

Foto, video, audio

La mediateca del CxC: gallerie fotografiche, filmati e files audio pubblicati sul sito.

Documenti, iniziative

Biblioteca del CxC: comunicati, corrispondenza, osservazioni, incontri pubblici.

Varie

Informazioni pubblicate sul sito che non entrano nelle categorie precedenti.

Home » Ambiente, paesaggio

Rimigliano: i tempi della conferenza paritetica

Inserito da il 16 Marzo 2012 – 13:30Un commento

Caso Rimigliano: il 28 la conferenza paritetica.
E’ fissata per mercoledì 28 marzo la conferenza paritetica interistituzionale che dovrà giudicare gli atti relativi alla variante urbanistica di Rimigliano. E’ una notizia tutto sommato positiva per la giunta e il sindaco di Michele Biagi, visto che sconfessa i timori di tempi lunghi per le decisioni su Rimigliano. Il presidente Enrico Rossi aveva giudicato la procedura «normale, attivata con lo scopo di trovare una soluzione condivisa col Comune di San Vincenzo». Certo però La giunta regionale, rinviando il piano per la tenuta di alla conferenza paritetica ha di fatto sospeso l’entrata in vigore della variante urbanistica quando ormai si era a poche ore dalla scadenza della pubblicazione degli atti sul Bollettino ufficiale (Burt).
Il Tirreno 16.03.2012

Rimigliano, 3 mesi per il verdetto
Il ricorso alla conferenza paritetica interistituzionale, deciso dalla giunta regionale per la variante urbanistica della tenuta di Rimigliano, potrebbe portare anche a una profonda revisione del progetto. In questo caso ci sarebbe la necessità di una nuova adozione, di una ripubblicazione e di una nuova approvazione del piano in consiglio comunale, cosa che comporterebbe mesi e mesi di slittamento.

Anche di questo si è discusso l’altra sera a margine del consiglio comunale sanvincenzino durante il quale è stata dibattuta un’interrogazione del Forum relativa al piano agricolo (il cosiddetto Ppmaa) collegato alla variante di Rimigliano; piano agricolo che secondo Nicola Bertini del Forum sarebbe a sua volta sbagliato.

Quella che si sta intricando sempre di più è una matassa burocratica che, tuttavia, dovrebbe iniziare a sciogliersi entro 90 giorni. «La Regione – dice l’assessore all’urbanistica Alessandro Bandini – ha 30 giorni per convocare la conferenza paritetica e 60 per espletarla. Quindi, entro tre mesi, conosceremo il futuro della Tenuta. Siamo convinti che il piano non contrasti con il Pit, ma non ci vogliamo certo sottrarre alla paritetica.

I legali li abbiamo convocati non per aprire chissà quali guerre istituzionali, ma solo per verificare la legittimità del ricorso alla conferenza. Per il resto, piena collaborazione con la Regione, come è accaduto in questi anni».

Sulla possibilità di un percorso partecipativo nel caso di una riadozione del piano per Rimigliano, sia Bandini che il sindaco Michele Biagi ritengono che «dopo tanti anni di discussioni e due elezioni amministrative vinte, e dopo aver già espletato un percorso partecipativo, non c’è necessità di aprirne un altro».

Per Bertini del Forum, tuttavia, il problema del piano consisterebbe proprio, oltre ai presunti errori nei contenuti, nella presunta mancanza di una partecipazione pubblica. «Se l’amministrazione – sostiene Bertini – avesse almeno provato ad organizzare un percorso partecipativo, provando a disegnare un diverso futuro e un diverso sviluppo per la Tenuta, non ci avremmo messo tutto questo tempo. Ricordo che il tempo se n’è andato non a causa dei comitati, ma in trattative private che non hanno coinvolto la popolazione. Si deve mettere la cittadinanza a conoscenza di cosa esiste nella Tenuta e di cosa vi si progetta».

Il sindaco Biagi si dice amareggiato per il rinvio alla conferenza paritetica, ma ribadisce di voler cercare ancora la collaborazione con la Regione. «Il presidente Enrico Rossi – spiega il sindaco – ci ha assicurato tempi brevi per la risoluzione della conferenza. Io mi fido. Ripeto che, per noi, non esistono contrasti con il Pit. Cosa farei se i nostri legali dovessero riconoscere l’illegittimità del rinvio del piano di alla conferenza paritetica? Andrei a parlare con Rossi e con l’assessore Marson per vedere insieme come uscire da questa situazione».
Paolo Federighi -Il Tirreno 14.03.2012

Print Friendly, PDF & Email

Un commento »

  • ASTUTO CACCIATORE ha detto:

    1) “Il presidente Enrico Rossi – spiega il sindaco – ci ha assicurato tempi brevi per la risoluzione della conferenza. Io mi fido.”
    Noi no.
    2) “Cosa farei se i nostri legali dovessero riconoscere l’illegittimità del rinvio del piano di Rimigliano alla conferenza paritetica?”
    L’illegittimità di qualsiasi cosa non sono preposti riconoscerla gli avvocati, ma i giudici. Il Sindaco dovrebbe ripassarsi il codice civile e penale.

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto, o trackback dal tuo sito. Puoi anche Comments Feed via RSS.

Sii carino Non fare Spam!

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un blog che supporta i Gravatar. Se li vuoi utilizzare registrati su: Gravatar.