Attuale »

4 Dicembre 2019 – 09:42 |

Certo non nella zona di protezione speciale delle Alpi Apuane.
L’Amministrazione comunale di Massa ha recentemente annunciato di voler riaprire ben sette cave di marmo, incurante di critiche e perplessità.

Tags: Cave

Leggi tutto
Ambiente, paesaggio

Documenti relativi all’urbanistica, l’ambiente, il paesaggio, l’agricoltura.

Cultura, storia

Tutela del patrimonio culturale, storico e archeologico di Campiglia e della Val di Cornia.

Foto, video, audio

La mediateca del CxC: gallerie fotografiche, filmati e files audio pubblicati sul sito.

Documenti, iniziative

Biblioteca del CxC: comunicati, corrispondenza, osservazioni, incontri pubblici.

Varie

Informazioni pubblicate sul sito che non entrano nelle categorie precedenti.

Home » Cultura, storia

Un altro successo per Apritiborgo. Il festival ormai è una sicurezza

Inserito da il 17 Agosto 2018 – 07:55Nessun Commento

Apritiborgo, ancora un successo. Alto gradimento e tanta partecipazione al festival dedicato alle donne, mentre c’è già il tema per il prossimo anno. Il livello degli spettacoli di questa quattordicesima edizione è stato alto e ottima la risposta del pubblico. Dai microcosmi delle complesse marionette alle esilaranti cascate di comicità della Beni, o le travolgenti Girlesque, Campiglia nei giorni del festival è magica e ancora più accogliente.

«Certo che in questa complessità, che poi è anche la bellezza dell’evento – afferma l’assessore alla cultura Jacopo Bertocchi – è importante capire il tipo di spettacolo che si ha di fronte. L’offerta è molto variegata e ci sono performance per tutti».

Una dichiarazione particolarmente sentita quella del sindaco Rossana Soffritti che ha chiuso il suo ultimo Apritiborgo da prima cittadina: «Cinquanta serate di Apritiborgo nei 10 anni da sindaco, questa riflessione è stata un misto di emozione e orgoglio per questa manifestazione che ha riempito di talento e magia il di Campiglia, unico nel suo diramarsi di piazze, angoli, affacci e teatri; un festival complesso, che ha presentato in questi anni un’efficienza e un’armonia resi possibili dal lavoro del personale tecnico e amministrativo e della Polizia municipale del Comune che si è speso in modo esemplare. Ringrazio personalmente tutti.

Apritiborgo – conclude il sindaco Soffritti – è una di quelle meraviglie della quale il ricordo resterà indelebile nella mia esperienza di amministratrice». Quando si abbassa il sipario le quinte non si fermano e Terzostudio ha già in mente la proposta per la 15° edizione come afferma Alberto Masoni: «Il tema del prossimo anno sarà quello della memoria e qui si potranno inserire anche racconti e aneddoti della storia di Campiglia e una mostra fotografica sul lavoro creando un ulteriore legame tra festival e territorio».

Il Telegrafo 17.8.2018

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto, o trackback dal tuo sito. Puoi anche Comments Feed via RSS.

Sii carino Non fare Spam!

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un blog che supporta i Gravatar. Se li vuoi utilizzare registrati su: Gravatar.