Attuale »

19 Luglio 2020 – 13:30 |

Ultimati i lavori nella parte esterna della stazione, dotata di una nuova pensilina di vetro e acciaio sul lato piazza. Si trattava dell’ultimo intervento che ha così completato la riqualificazione, di circa cinque milioni di …

Leggi tutto
Ambiente, paesaggio

Documenti relativi all’urbanistica, l’ambiente, il paesaggio, l’agricoltura.

Cultura, storia

Tutela del patrimonio culturale, storico e archeologico di Campiglia e della Val di Cornia.

Foto, video, audio

La mediateca del CxC: gallerie fotografiche, filmati e files audio pubblicati sul sito.

Documenti, iniziative

Biblioteca del CxC: comunicati, corrispondenza, osservazioni, incontri pubblici.

Varie

Informazioni pubblicate sul sito che non entrano nelle categorie precedenti.

Home » Cultura, storia, Foto, video, audio

Il flauto magico di Mathieu per l’amore di Baratti e Rimigliano

Inserito da il 22 Febbraio 2018 – 10:21Un commento

Chi, a Campiglia, non conosce Mathieu?

Chi, fra di noi, non ha mai visto e sentito il noto flautista svizzero dichiarare in musica il suo amore per il borgo durante le dolci serate d’estate? Impossibile aver mancato quel virtuoso piroettante sempre vestito di bianco.

Sei anni fa, Mathieu Schneider prendeva la difesa di a modo suo, con un brano intitolato “Incantesimo Etrusco”. Usava un flauto che aveva tagliato in un pezzo di giunco trovato nella sabbia e battezzato R1 (Rimigliano 1).

Oggi, sempre con il magico flauto R1, Mathieu ci regala una nuova dichiarazione d’amore dedicata, questa volta, a

Cinque minuti di pura felicità, da consumare senza moderazione…

Dopo R1, ecco R17, un altro flauto primitivo che Mathieu ha creato per farci sognare con “OCEANO MARE” e RIMIGLIANO (inizio pagina):

Comitato per Campiglia

Print Friendly, PDF & Email

Un commento »

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto, o trackback dal tuo sito. Puoi anche Comments Feed via RSS.

Sii carino Non fare Spam!

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un blog che supporta i Gravatar. Se li vuoi utilizzare registrati su: Gravatar.