Attuale »

6 Luglio 2020 – 13:30 |

Trovata una tomba del II o I secolo a.C. Nella sepoltura un corredo di 15 pezzi tra cui spicca un anello in oro e granato. Lo scavo prosegue in zona Pulledraia.
Grande scoperta allo scavo del …

Leggi tutto
Ambiente, paesaggio

Documenti relativi all’urbanistica, l’ambiente, il paesaggio, l’agricoltura.

Cultura, storia

Tutela del patrimonio culturale, storico e archeologico di Campiglia e della Val di Cornia.

Foto, video, audio

La mediateca del CxC: gallerie fotografiche, filmati e files audio pubblicati sul sito.

Documenti, iniziative

Biblioteca del CxC: comunicati, corrispondenza, osservazioni, incontri pubblici.

Varie

Informazioni pubblicate sul sito che non entrano nelle categorie precedenti.

Home » Varie

Non si esamina un bilancio in 6 giorni. M5S all’attacco della giunta

Inserito da il 26 Settembre 2017 – 13:09Nessun Commento

«Tempi non rispettati sulla trasmissione dei documenti: o rinviano il consiglio comunale o lo diserteremo». Ad attaccare la maggioranza è il Movimento 5 Stelle. 

«Giovedì 21 settembre i consiglieri del comune di Campiglia Marittima hanno ricevuto una mail a dir poco sorprendente – incalzano Daniele Fioretti e Cristina Chesi consiglieri del M5S – era la convocazione del consiglio comunale per giovedì 28 settembre, con tema il rendiconto di gestione, senza una straccio di materiale di studio annesso.

Il giorno successivo abbiamo ricevuto, a 6 giorni dal consiglio comunale, il primo invio della documentazione sulla discussione del rendiconto di gestione 2016/bilancio consolidato».

Passaggi considerati dal M5S «fuori dei termini di legge previsti». Si parla nel testo unico degli enti locali di non meno di 20 giorni – antecedenti il consiglio – per l’invio della documentazione.

«Ci troviamo un consiglio comunale convocato con tema il bilancio consolidato e il materiale inviato solo 6 giorni prima, come è possibile studiare e intavolare una discussione adeguata?

Per l’ennesima volta pare che la dialettica e lo scambio di idee sia ritenuto un mero rallentamento dell’attività amministrativa». Ed è per questo che il Movimento 5 Stelle ha chiesto che il consiglio comunale venga spostato a 20 giorni esatti dalla ricezione della documentazione completa, «nel caso in cui la nostra richiesta non fosse accolta diserteremo le commissioni e il consiglio comunale sul bilancio consolidato perché riteniamo che siano state lesi i diritti e le prerogative di tutti i consiglieri comunali».

Il Telegrafo 26.9.2017

Print Friendly, PDF & Email
No tags for this post.

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto, o trackback dal tuo sito. Puoi anche Comments Feed via RSS.

Sii carino Non fare Spam!

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un blog che supporta i Gravatar. Se li vuoi utilizzare registrati su: Gravatar.