Attuale »

4 Aprile 2021 – 11:09 |

L’associazione chiede di annullare la delibera consiliare. Il giudizio: «Ennesimo atto di urbanistica spezzatino».
Vent’anni. È il tempo che è servito per trovare il punto di caduta che ha portato all’adozione nel consiglio comunale di San Vincenzo …

Leggi tutto
Ambiente, paesaggio

Documenti relativi all’urbanistica, l’ambiente, il paesaggio, l’agricoltura.

Cultura, storia

Tutela del patrimonio culturale, storico e archeologico di Campiglia e della Val di Cornia.

Foto, video, audio

La mediateca del CxC: gallerie fotografiche, filmati e files audio pubblicati sul sito.

Documenti, iniziative

Biblioteca del CxC: comunicati, corrispondenza, osservazioni, incontri pubblici.

Varie

Informazioni pubblicate sul sito che non entrano nelle categorie precedenti.

Home » Ambiente, paesaggio

“La Sinistra ha perso la misura sull’ambiente”

Inserito da il 9 Agosto 2017 – 14:03Nessun Commento

Scrive il geologo Antonio Muti:

La sensibilità ambientale è patrimonio di tutti ma in particolare dei valori della Sinistra. Ci si accorge oramai da tempo che la Sinistra ha perso la misura sull’ambiente.

Vedi:

Castagneto Carducci e il Romitorio. ‘Le piccole Alpi maremmane’, così le vorrei chiamare per il grande valore GEOLOGICO, storico, ambientale ed archeologico, aggredite da una facile antropizzazione con strade e postazioni di Caccia.

La Scala Santa nel Comune di oramai in mano della Solvay con i loro scellerati ampliamenti estrattivi.

Le cave di Campiglia che stanno minando la stessa esistenza del Parco e del nostro unico rilievo morfologicamente importante come .

La cava di Montevalerio che ha cancellato una storica memoria mineraria e di industriale.

Sono gli attuali biglietti da visita del nostro territorio che non a caso ha prodotto politicamente un sottosegretario all’ambiente. Strano tutto questo.

Avevo in passato manifestato anche la possibilità di rivedere le tecnologie estrattive e di ripristino ma sembra oramai tutto ancorato a tecniche di 30 anni fa molto più redditizie e più devastanti. Il tutto con il consenso della Regione Toscana e del pensiero di Sinistra.

L’occupazione negli anni 2000 si fa con altre motivazioni rivolgendosi al , ai borghi, ai vini, alla gastronomia, alla cultura, alla storia, ai paesaggi, alla costa, al mare, alle nostre colline. Tutto questo  costa poco come investimenti. Sono lì. Basta utilizzarli con parsimonia e giudizio.

Antonio Muti
Geologo presso ASA Azienda Servizi Ambientali
(Commento mandato al CXC)

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto, o trackback dal tuo sito. Puoi anche Comments Feed via RSS.

Sii carino Non fare Spam!

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un blog che supporta i Gravatar. Se li vuoi utilizzare registrati su: Gravatar.