Attuale »

6 Luglio 2020 – 13:30 |

Trovata una tomba del II o I secolo a.C. Nella sepoltura un corredo di 15 pezzi tra cui spicca un anello in oro e granato. Lo scavo prosegue in zona Pulledraia.
Grande scoperta allo scavo del …

Leggi tutto
Ambiente, paesaggio

Documenti relativi all’urbanistica, l’ambiente, il paesaggio, l’agricoltura.

Cultura, storia

Tutela del patrimonio culturale, storico e archeologico di Campiglia e della Val di Cornia.

Foto, video, audio

La mediateca del CxC: gallerie fotografiche, filmati e files audio pubblicati sul sito.

Documenti, iniziative

Biblioteca del CxC: comunicati, corrispondenza, osservazioni, incontri pubblici.

Varie

Informazioni pubblicate sul sito che non entrano nelle categorie precedenti.

Home » Varie

Campiglia: al via alla Ztl rinnovata

Inserito da il 24 Maggio 2017 – 13:30Nessun Commento

Tra le novità l’orario nei giorni feriali: non più dalle 12 alle 24, ma dalle 13,30 alle 24 e con deroga per i residenti.

Riparte, rinnovata, la zona a traffico limitato nel borgo di Campiglia. Dopo l’avvio, lo scorso anno, di una fase sperimentale con l’estensione del periodo di vigenza e l’introduzione dei varchi elettronici in entrata e uscita dal , la giunta ha raccolto istanze e indicazioni di utenti e cittadini per mettere a punto la ztl, che scatterà il 15 giugno e proseguirà fino al 15 settembre.

Le novità:
La prima novità riguarda l’orario ztl in vigore nei giorni feriali: non più dalle 12 alle 24, ma dalle 13,30 alle 24 (con deroga ai residenti fino alle 20 per il solo transito). Mentre nei giorni festivi rimane invariata la fascia 00-24 (deroga per transito ai residenti fino alle 18).

La giunta ha inoltre proposto di mantenere e inserire i casi speciali: per le imprese edili possibilità di passaggio fino alle 18 nei feriali, per i panificatori apertura la domenica notte, per i corrieri di consegne a domicilio transito fino alle 22.

Tra le principali novità, anche in considerazione delle richieste e segnalazioni giunte dallo scorso anno a oggi, quella relativa alle autorizzazioni per i non residenti: in sostanza, i proprietari di seconde case o affittuari possono ottenere (su richiesta da inviare agli uffici), limitatamente al periodo di soggiorno, se questo pari o superiore a una settimana (7 giorni consecutivi), gli stessi diritti dei residenti solo per il transito e non per la sosta.

È stata poi individuata una soluzione per i parcheggi riservati ai residenti in via XXV luglio e via Aldo Moro. «In questi mesi – ha sottolineato Rossana Soffritti – abbiamo cercato di adeguare alcune regole che consentono di coniugare al meglio la nuova vocazione che al centro storico si è voluta dare con le esigenze di cittadini residenti e non residenti e delle attività esistenti».

Le autorizzazioni al transito, con consegna di apposito contrassegno, saranno rilasciate dagli uffici della polizia municipale indicativamente a partire dalla prossima settimana (per informazioni 0565839333).

Da ricordare. I varchi elettronici, monitorati dalle telecamere collegate al comando di polizia municipale, sono installati ai due ingressi di via XXV Luglio e via Aldo Moro/piazza Gallistru, e all’uscita di via Roma. Ci saranno dei pannelli a messaggio variabile che potranno portare le seguenti diciture: “varco attivo”, transito consentito esclusivamente ai veicoli autorizzati; “varco non attivo”, transito consentito a chiunque; “varco attivo X tutti”, l’accesso alla ztl è interdetto a tutti, utenti autorizzati e non.

Sono esclusi dalle disposizioni della ztl: veicoli di polizia, pronto soccorso, in uso o a servizio di persone invalide munite dell’apposita autorizzazione e tutti i mezzi di pronto intervento degli enti (Comune, Telecom, Enel, Usl ecc.) recanti il contrassegno specifico, in servizio urgente di pronto intervento e in servizio di assistenza domiciliare. Le auto (massimo 3) di partecipanti a cerimonie nuziali, i veicoli di onoranze funebri, quelli in uso o al servizio dei medici dell’Asl o loro sostituti in servizio domiciliare. Ancora, velocipedi, taxi e veicoli adibiti a noleggio con conducente, veicoli a propulsione elettrica, ciclomotori condotti a mano a motore spento. Le telecamere controlleranno le targhe, distinguendo tra autorizzati e non autorizzati.

Annalisa Mastellone – Il Tirreno 24.5.2017

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto, o trackback dal tuo sito. Puoi anche Comments Feed via RSS.

Sii carino Non fare Spam!

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un blog che supporta i Gravatar. Se li vuoi utilizzare registrati su: Gravatar.