Attuale »

20 Febbraio 2020 – 09:34 |

Dopo una prima segnalazione fatta da un nostro lettore nel novembre del 2019 e il conseguente articolo mandato alla stampa da parte del Comitato per Campiglia sulla costruzione in atto di manufatti in legno sulla …

Leggi tutto
Ambiente, paesaggio

Documenti relativi all’urbanistica, l’ambiente, il paesaggio, l’agricoltura.

Cultura, storia

Tutela del patrimonio culturale, storico e archeologico di Campiglia e della Val di Cornia.

Foto, video, audio

La mediateca del CxC: gallerie fotografiche, filmati e files audio pubblicati sul sito.

Documenti, iniziative

Biblioteca del CxC: comunicati, corrispondenza, osservazioni, incontri pubblici.

Varie

Informazioni pubblicate sul sito che non entrano nelle categorie precedenti.

Home » Cultura, storia

San Silvestro, il parco cresce: duemila turisti in bassa stagione

Inserito da il 8 Aprile 2017 – 08:33Nessun Commento

Il Parco di San Silvestro e Campiglia Marittima nelle top 25 della Toscana. In arrivo duemila turisti tedeschi nei mesi considerati di bassa stagione. La prima settimana di aprile ha segnato l’inizio di una interessante collaborazione tra la società Val di Cornia e Termetour, l’agenzia di incoming di Montecatini Terme che da oltre quindici anni opera con tour operator esteri e italiani.

L’accordo stipulato porterà in Val di Cornia quasi 2000 turisti tedeschi nel periodo compreso tra aprile e ottobre, escluso i mesi di luglio e agosto. Il tour proposto dall’agenzia individua i 25 luoghi top della Toscana dove è possibile compiere un’esperienza unica.

Partendo da Montecatini Terme i gruppi toccheranno città come Pisa, Lucca, Siena e dintorni, la Maremma; nella provincia di Livorno l’unico luogo inserito nel tour è il Parco archeominerario di San Silvestro con il suo suggestivo viaggio a bordo del treno minerario e il borgo di Campiglia Marittima.

La società Parchi ha lavorato con l’agenzia per far sì che, al termine del tour in miniera, il gruppo si trasferisca nel di Campiglia Marittima per un giro nel borgo. Una scelta importante che rafforza il legame tra parco e territorio e che può rappresentare anche un’ottima opportunità per i commercianti di Campiglia Marittima.

L’accoglienza ricevuta in Val di Cornia in questi primi appuntamenti dell’anno è stata molto apprezzata sia dai partecipanti che dagli organizzatori che hanno trovato nella Parchi Val di Cornia un efficiente strumento di coordinamento e valorizzazione del territorio. Una prima risposta importante che fa ben sperare nel proseguo dell’iniziativa che, se i risultati complessivi verranno ritenuti soddisfacenti dall’agenzia e dai turisti coinvolti, potrebbe portare nei prossimi anni numeri di visitatori ancora maggiori.

La Nazione 8.4.2017

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto, o trackback dal tuo sito. Puoi anche Comments Feed via RSS.

Sii carino Non fare Spam!

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un blog che supporta i Gravatar. Se li vuoi utilizzare registrati su: Gravatar.