Attuale »

1 Gennaio 2020 – 19:24 |

Johann Sebastian Bach Arioso Cantata BWV 156
Registrato l’autunno scorso nella capella della Chiesa di Campiglia.
Grazie a Don Marcello!
No tags for this post.

Leggi tutto
Ambiente, paesaggio

Documenti relativi all’urbanistica, l’ambiente, il paesaggio, l’agricoltura.

Cultura, storia

Tutela del patrimonio culturale, storico e archeologico di Campiglia e della Val di Cornia.

Foto, video, audio

La mediateca del CxC: gallerie fotografiche, filmati e files audio pubblicati sul sito.

Documenti, iniziative

Biblioteca del CxC: comunicati, corrispondenza, osservazioni, incontri pubblici.

Varie

Informazioni pubblicate sul sito che non entrano nelle categorie precedenti.

Home » Ambiente, paesaggio

Approvato il bilancio di previsione 2017 del Comune di Campiglia

Inserito da il 1 Marzo 2017 – 13:33Nessun Commento

Sostegno alle fasce deboli, scuola e lavori pubblici. Sono le linee guida del bilancio del comune di Campiglia approvato in consiglio ieri sera.

Nel bilancio di previsione 2017 l’Amministrazione campigliese punta ad un cambiamento sensibile con riorganizzazioni e spazi per lo sviluppo della crescita, cercando di invertire la tendenza e governare questo processo.

Le entrate disponibili per realizzare i servizi e le spese correnti derivano dal «Fondo di solidarietà nazionale», i cosiddetti trasferimenti statali che sta in rapporto di 4:1 tra quello che il comune versa nelle casse dello Stato e quello che lo Stato trasferisce al Comune. Le varie aliquote non sono state toccate in modo da non gravare sui cittadini.

In corso di studio, dato che siamo nel primo anno di gestione Sei Toscana e che il termine è ad oggi al 28 marzo, è la Tari, ovvero la tariffa per i servizi connessi ai rifiuti. Per il 2017 tra le attività amministrative più rilevanti ci sarà l’avvio sia del nuovo piano strutturale intercomunale sia del piano operativo, strumento che sostituisce il regolamento urbanistico nella nuova legge regionale.

Il piano strutturale intercomunale sarà redatto insieme al comune di Piombino e si avvarrà di un’analisi che si confronterà anche con San Vincenzo i cui strumenti vigenti sono approvati in momenti successivi a quelli di Campiglia e Piombino. Il Piano operativo dovrà invece ridisegnare nel dettaglio il territorio comunale.

Per quanto riguarda i lavori pubblici si profila un anno importante anche grazie all’entrata straordinaria derivante dalla transazione con l’Enel. Le aree principali che caratterizzeranno gli investimenti sono la nuova veste dell’area nord di . Il parco dei laghetti sarà interessato da una progettazione per valorizzare l’area che ha grandi potenzialità, così come il centro, per essere rinnovato come la piazza principale del commercio di qualità e che deve diventare «riconoscibile» e vivibile.

In programma manutenzioni degli edifici pubblici e delle infrastrutture per rispondere a criteri di sicurezza e cura: interventi sulla viabilità, sui marciapiedi e sulla pubblica illuminazione. La convenzione recentemente firmata con la provincia che utilizza entrate derivanti da sanzioni per codice della strada consentirà la realizzazione della rotatoria sulla via della Monaca e la Suveretana e migliorare la sicurezza a Cafaggio, mentre ha già preso avvio la progettazione dello svincolo tra la 398 e la vecchia Aurelia, in collaborazione anche con Anas. Continua l’impegno per ridurre il rischio idraulico con la progettazione dell’intervento di messa in sicurezza dell’abitato di Venturina e dell’area artigianale e con interventi sulle fognature.

Nelle scuole gli investimenti proseguiranno con la revisione generale di tutti gli impianti e apportando le necessarie manutenzioni. L’edificio del Ciaf che ospiterà un progetto 0-6 anni con nido e sezioni di scuola dell’infanzia, sarà adeguato a questo progetto innovativo.

Altri impegni derivano dalle scelte di bilancio 2016 che prevedono la compartecipazione all’intervento finanziato per l’80 per cento dalla Regione Toscana sulla Rocca di San Silvestro che sarà realizzato durante il 2017, la compartecipazione del comune all’investimento sul campo di calcio Mazzola ricadrà sul 2017 per 50.000 euro. Per gli impianti sportivi sono previsti stanziamenti per 60.000 euro.

La Nazione 1.3.2017

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto, o trackback dal tuo sito. Puoi anche Comments Feed via RSS.

Sii carino Non fare Spam!

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un blog che supporta i Gravatar. Se li vuoi utilizzare registrati su: Gravatar.