Attuale »

18 Settembre 2020 – 21:01 |

PROTOCOLLO DI INTESA PER IL RECUPERO E LO SVILUPPO DEL PATRIMONIO AMBIENTALE, INDUSTRIALE, ARCHEOLOGICO E CULTURALE DELL’AREA MONTE CALVI, CAMPIGLIA M.ma
Nell’incontro pubblico di lunedì 14 settembre, il sindaco di Campiglia, d.ssa Ticciati, ha illustrato i …

Leggi tutto
Ambiente, paesaggio

Documenti relativi all’urbanistica, l’ambiente, il paesaggio, l’agricoltura.

Cultura, storia

Tutela del patrimonio culturale, storico e archeologico di Campiglia e della Val di Cornia.

Foto, video, audio

La mediateca del CxC: gallerie fotografiche, filmati e files audio pubblicati sul sito.

Documenti, iniziative

Biblioteca del CxC: comunicati, corrispondenza, osservazioni, incontri pubblici.

Varie

Informazioni pubblicate sul sito che non entrano nelle categorie precedenti.

Home » Ambiente, paesaggio, Cultura, storia

Suvereto sfida i borghi d’Italia

Inserito da il 21 Settembre 2016 – 13:30Nessun Commento

Iniziate le riprese di Raitre. Il sindaco Parodi: «Rappresenteremo la Toscana, una grande occasione»

Le riprese sono iniziate. Suvereto è pronto a gareggiare nella sfida tra “i borghi più belli d’Italia”. Troupe e telecamere di Raitre sono arrivate in paese per riprendere le bellezze del borgo e preparare il servizio di presentazione con cui sarà protagonista, insieme ad altri comuni italiani, della trasmissione “Alle falde del Kilimangiaro”, che riparte a ottobre, ogni domenica pomeriggio.

suvereto-riprese

In apertura del programma torna infatti “Il borgo dei borghi”: ogni settimana verrà presentato un borgo per ciascuna regione e alla fine, grazie al “web voting” il “più bello” sarà proclamato in una speciale prima serata in onda la domenica di Pasqua 2017. Al concorso, in collaborazione con l’Associazione borghi più belli d’Italia (del cui direttivo fa parte la consigliera comunale Rosalba Cardinale), parteciperanno 20 comuni, e Suvereto sarà il portabandiera della Toscana.

suvereto-riprese2

«Una grande occasione – commenta il sindaco Giuliano Parodi, con delega al – per far conoscere a una platea nazionale e non le meraviglie del nostro piccolo borgo. Dalla sua storia alle sue eccellenze enogastronomiche. Rappresentare la Toscana è un impegno, ma siamo sicuri di essere all’altezza della situazione.

suvereto-riprese3

L’Italia e la Toscana sono fatte da migliaia di splendidi piccoli borghi, il valore aggiunto del nostro paese, da conservare e preservare. Essere un “borgo più bello” passa attraverso la cura dei suoi edifici, dal decoro urbano e da scelte politiche, come ad esempio l’estensione del porta a porta a tutto il territorio che ha permesso di eliminare antiestetici cassonetti dalle vie, tutte iniziative e azioni che vedono la nostra amministrazione sempre in prima linea. Un altro importante tassello che va a inserirsi nel progetto di valorizzazione turistica che avevamo promesso in campagna elettorale e che sta facendo conoscere e apprezzare Suvereto nel mondo, che già questa estate ha visto risultati concreti, con il tutto esaurito per l’intera stagione».

suvereto-drone

Le riprese sono cominciate lunedì, con operatori del programma al lavoro fino a notte per riprendere ogni angolo e realizzare, con l’aiuto di droni, immagini aeree di vigneti, ulivete, monumenti e . «Oggi (ieri, ndr) – anticipa Parodi – girano nelle vigne e ci sarà una dimostrazione di cucina di campagna con Grazia Magnani, fondatrice storica dell’Ente valorizzazione Suvereto, che preparerà il cinghiale alla suveretana».

Oltre che con filmati e interviste sul posto, il borgo suveretano sarà rappresentato anche in studio, con la conduttrice Camila Raznovich, per parlare di storia, folclore, tipicità e vita di paese.

Annalisa Mastellone – Il Tirreno 21.9.2016

Tutte le foto sono state rubate dalla pagina Facebook del Comune di Suvereto

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto, o trackback dal tuo sito. Puoi anche Comments Feed via RSS.

Sii carino Non fare Spam!

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un blog che supporta i Gravatar. Se li vuoi utilizzare registrati su: Gravatar.