Attuale »

17 Febbraio 2020 – 13:30 |

L’ex sindaco Anselmi replica a Palombi: «Nel 2013 sono stati solo previsti dei manufatti tra l’altro diversi da quelli costruiti. Dopo è arrivato tutto il resto»
«Dispiace dover confutare le affermazioni dell’assessore all’urbanistica del Comune di Piombino …

Leggi tutto
Ambiente, paesaggio

Documenti relativi all’urbanistica, l’ambiente, il paesaggio, l’agricoltura.

Cultura, storia

Tutela del patrimonio culturale, storico e archeologico di Campiglia e della Val di Cornia.

Foto, video, audio

La mediateca del CxC: gallerie fotografiche, filmati e files audio pubblicati sul sito.

Documenti, iniziative

Biblioteca del CxC: comunicati, corrispondenza, osservazioni, incontri pubblici.

Varie

Informazioni pubblicate sul sito che non entrano nelle categorie precedenti.

Home » Varie

Proteste a Campiglia stazione: reagisce l’assessore

Inserito da il 20 Giugno 2016 – 13:30Nessun Commento

Dichiarazioni «gravi» e «frasi a effetto che producono amarezza». Così l’assessore Vito Bartalesi replica a un lettore e ai tassisti di Campiglia stazione che sul Tirreno di ieri protestavano per la sosta selvaggia e la velocità eccessiva delle auto.

Vito-Bartalesi«L’area della stazione ferroviaria – scrive Bartalesi – è stata oggetto di un intervento di riqualificazione che ha regolato il traffico, dotandola di un grande numero di parcheggi e costituendo così le condizioni per un utilizzo in sicurezza degli accessi e dei deflussi.

Siamo a conoscenza che anche in questa zona sono in aumento comportamenti imprudenti, da parte di alcuni automobilisti, oltre che soste selvagge che talvolta ostacolano il corretto svolgimento del traffico nella zona. In molti incontri che ho avuto con i cittadini e con le associazioni dei lavoratori ho ribadito di segnalare tempestivamente al comando di polizia municipale soste selvagge in essere, per riuscire a prevenire questi atteggiamenti.

Abbiamo inoltre, anche quest’anno, provveduto all’assunzione a tempo parziale nel periodo estivo di alcuni vigili urbani e con queste assunzioni abbiamo aumentato il servizio di prevenzione e di pattugliamento sull’intero territorio comunale, tra cui l’area della stazione. Quindi, dichiarandomi ancora disponibile per incontri con i cittadini in merito a problematiche, confermo che l’azione di pattugliamento nel periodo estivo aumenta e che il comando di polizia municipale è attivo per intervenire tempestivamente su segnalazioni».

«In merito alle dichiarazioni sull’incolumità dei passeggeri degli autobus – aggiunge l’assessore – sostenere che questi “rischiano la vita” mi sembrano dichiarazioni gravi e invito a verificare se esistono le condizioni per lo svolgimento del servizio pubblico in sicurezza. Mentre non mi sembra il modo corretto di porre la questione dicendo “intervenite prima che ci scappi il morto”. Questa è una frase ad effetto che produce solo amarezza. Ogni infrazione al codice della strada può produrre una potenziale azione di pericolo di vita ed è evidente che solo il rispetto del codice della strada degli automobilisti può scongiurare questa situazione».

«L’amministrazione incrementerà il pattugliamento e la repressione – conclude – come fa ogni anno nel periodo estivo, avendo a disposizione più vigili assunti temporaneamente, ma sappiamo bene che solo la consapevolezza da parte di tutti e il rispetto del codice della strada rendono le strade sicure. Le richieste di intervento della polizia municipale sono in costante aumento a causa del mancato rispetto delle regole di circolazione. Invito tutti i cittadini a segnalare sempre, al nostro comando, situazioni di potenziale pericolo».

Il Tirreno 20.6.2016

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto, o trackback dal tuo sito. Puoi anche Comments Feed via RSS.

Sii carino Non fare Spam!

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un blog che supporta i Gravatar. Se li vuoi utilizzare registrati su: Gravatar.