Attuale »

26 Marzo 2020 – 08:58 | Un commento

Camerini: « Un progetto ambizioso per traghettare il nostro patrimonio millenario nel futuro»
Presto una mediateca digitale per conoscere la storia di Campiglia Marittima: un progetto senza costi, ideato e curato dall’assessore alla Cultura Gianluca Camerini.

Tags: …

Leggi tutto
Ambiente, paesaggio

Documenti relativi all’urbanistica, l’ambiente, il paesaggio, l’agricoltura.

Cultura, storia

Tutela del patrimonio culturale, storico e archeologico di Campiglia e della Val di Cornia.

Foto, video, audio

La mediateca del CxC: gallerie fotografiche, filmati e files audio pubblicati sul sito.

Documenti, iniziative

Biblioteca del CxC: comunicati, corrispondenza, osservazioni, incontri pubblici.

Varie

Informazioni pubblicate sul sito che non entrano nelle categorie precedenti.

Home » Varie

Scatta oggi la Ztl. Ecco cosa prevede il regolamento

Inserito da il 13 Giugno 2016 – 13:30Un commento

Parte oggi la “nuova” Ztl nel di Campiglia, che prevede divieto di transito dalle ore 12 alle 24 dei giorni feriali e tutto il giorno nei festivi. La Ztl resterà in vigore fino all’11 settembre e sarà monitorata da varchi elettronici installati ai due ingressi di via XXV Luglio e via Aldo Moro, e all’uscita di via Roma.

Le telecamere sorveglieranno leggendo le targhe e distinguendo tra autorizzati e non autorizzati (permessi ed eventuali altre autorizzazioni saranno rilasciati dalla polizia municipale, 0565 839333).

ZTL

Ecco le principali direttive del regolamento Ztl approvato dalla giunta a maggio. Potranno avere accesso, esclusivamente dalle ore 12 alle 20 dei giorni feriali e dalla mezzanotte alle 18 dei giorni festivi: i cittadini residenti all’interno del perimetro della ztl (contrassegno “R”); i proprietari di autorimesse e gli utilizzatori di aree private idonee allo stazionamento di veicoli (contrassegno “A”); le persone che alloggiano nelle strutture ricettive del centro storico; esercenti il commercio al minuto e/o titolari di pubblici esercizi con necessità di approvvigionamento o di interventi urgenti per lo svolgimento dell’attività; ditte edili e artigianali per interventi di manutenzione con strumenti non trasportabili a mano; chiunque abbia necessità improcrastinabili.

La sosta nella Ztl invece sarà vietata a tutti i veicoli (fatta eccezione per le aree private e i garage), compresi quelli autorizzati, con possibilità per questi ultimi di effettuare solo brevi stazionamenti per carico e scarico di persone (con difficoltà a deambulare) e di merci, o di sostare in via XXV Luglio e via Moro (solo i residenti).

Per sopperire al bisogno di parcheggi verranno convertiti a senso unico viale Guerrazzi e la strada di circonvallazione al centro storico, viale Mussio. Inoltre, come scritto nell’ordinanza della polizia municipale, sono state individuate aree di parcheggio riservate esclusivamente a tutti i residenti autorizzati che esibiscono il contrassegno “R” (rimozione coatta per tutti gli altri): area (sottostante il teatro Concordi) posta sul margine destro di via Mussio; una delle due aree di sosta di via Mussio in posizione sottostante la rocca di Campiglia; negli stalli a margine di viale Guerrazzi (lato Rocca) nelle immediate adiacenze dell’intersezione con via Gori; in via Veneto, terrazza affianco alla scuola primaria; area di sosta sul lato sinistro del tratto di via Veneto percorribile a doppio senso di marcia, compreso tra l’accesso pedonale al centro storico in piazza dogali dalla “porta Ribellino” e l’intersezione con la strada di accesso veicolare al parcheggio sottostante le scuole elementari.

Il regolamento completo è disponibile sul sito del Comune, presso gli uffici della polizia municipale e l’urp. Si tratta, come specificato nella delibera di giunta, di misure sperimentali per quest’anno, in modo da procedere gradualmente al raggiungimento dell’obiettivo massimo del periodo di vigenza della ztl, ovvero 24 ore su 24.

(a.m.) Il Tirreno 13.6.2016

Print Friendly, PDF & Email

Un commento »

  • Paola fiorentina ha detto:

    ‘ non ci torniamo più’, ‘ vendo la casa’ queste le frasi che si ripetono a Campiglia da quando è iniziata la ZTL nel centro storico. I primi sono turisti che non hanno decodificato l’allarme della telecamera e hanno preso la multa oppure se hanno parcheggiato e hanno deciso di godersi il paese passando dalla Rocca , per es la sera , si trovano al buio …….
    I secondi, più incazzati ancora perché non hanno quella scelta,sono i proprietari delle seconde case, carichi di bagagli e bambini , che si trovano nella stessa situazione. La polemica , naturalmente sempre per strada , è sul fatto che loro pagano tasse più alte, la spazzatura tutto l’anno, e non vengono riconosciuti come cittadini di Campiglia . In fondo hanno proprio ragione , con i loro soldi hanno permesso dagli ’80 in poi che il paese si arricchisse e non andasse in rovina … Ovviamente di agosto tutto diventa bollente !!!

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto, o trackback dal tuo sito. Puoi anche Comments Feed via RSS.

Sii carino Non fare Spam!

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un blog che supporta i Gravatar. Se li vuoi utilizzare registrati su: Gravatar.