Attuale »

23 Maggio 2020 – 13:30 |

All’Università del Molise una tesi di laurea magistrale sui Parchi della Val di Cornia. Il 5 maggio si è laureata con lode in Management del turismo e dei beni culturali la dottoressa Manuela Silvestri, che …

Leggi tutto
Ambiente, paesaggio

Documenti relativi all’urbanistica, l’ambiente, il paesaggio, l’agricoltura.

Cultura, storia

Tutela del patrimonio culturale, storico e archeologico di Campiglia e della Val di Cornia.

Foto, video, audio

La mediateca del CxC: gallerie fotografiche, filmati e files audio pubblicati sul sito.

Documenti, iniziative

Biblioteca del CxC: comunicati, corrispondenza, osservazioni, incontri pubblici.

Varie

Informazioni pubblicate sul sito che non entrano nelle categorie precedenti.

Home » Cultura, storia

L’arte esalta Campiglia con 50 pittori all’opera

Inserito da il 26 Maggio 2016 – 08:13Nessun Commento
Successo per il concorso di pittura estemporanea organizzato dalla Pro loco. Applausi alla premiazione. A Giuseppe Landi, primo classificato, 350 euro.
E’ stato un successo il concorso di pittura estemporanea “Dipingi un angolo di Campiglia” che si è tenuto domenica scorsa. All’iniziativa, organizzata dall’Ente valorizzazione Campiglia Pro loco con il patrocinio del Comune, hanno partecipato più di 50 artisti provenienti da tutta la Toscana: 28 adulti e 27 ragazzi hanno occupato piazze e vicoli, e si sono “sfidati” a colpi di pennello per immortalare su tela uno scorcio, una panoramica o un dettaglio caratteristico del borgo.

A dare i voti, una giuria composta da: Daniele Toncelli pittore venturinese (presidente di giuria), Viola Ferroni assessore con delega per il (in rappresentanza dell’amministrazione comunale), Maria Giovanna Vanni pittrice e gallerista campigliese, Simonetta Mannari pittrice e professoressa di disegno e storia dell’arte del liceo scientifico “G. Marconi” di Piombino, Fabio Canessa professore di italiano allo stesso liceo, noto critico d’arte e cinematografo locale.
Campiglia pittura
La premiazione si è svolta in piazza del Mercato, gremita di spettatori che hanno potuto ammirare tutte le opere esposte al vaglio dei giurati. I vincitori si sono aggiudicati ricchi riconoscimenti, consegnati dal presidente di giuria e dal presidente dell’Evc Mark Mahan: a Giuseppe Landi (foto), primo classificato, 350 euro (offerti da Algida Benini e Minelli Auto); a Maurizio Biagioni, secondo, 250 euro (dagli sponsor ferramenta Femac di Ambrogini G. e C. e da Bolioli Roberto Idraulica); a Fabrizio Filippi, terzo classificato, 150 euro (offerti da Citi Automobili ed Etruria Ceramiche di Carpita). Il premio speciale “Palio storico dei rioni” è stato assegnato a Giuliano Rossi (concessione di una settimana, per esposizione delle sue opere, della galleria di Maria Giovanna Vanni).
Campiglia pittura bambini
Grande risalto alle categorie giovani, con ben tre sezioni: “scuole elementari” con 10 bambini, tutti premiati con attestato di partecipazione e piccolo ricordo della manifestazione. Invece in “scuole medie”, con 13 ragazzi, la vincitrice Margherita Gori ha ricevuto una valigetta di tempere a olio, strumenti e materiali per la pittura. Cinque i ragazzi protagonisti della sezione “scuole superiori”, con Matteo Giobbe che si è aggiudicato il primo premio, un buono acquisto di 70 euro da utilizzare presso il negozio Edilcolor di Sabrina Fiorenzani.
Il concorso di pittura è tornato, con la settima edizione, dopo anni di assenza. Le opere delle vecchie estemporanee dal 1993 al 2012 sono state esposte in tutto il centro storico, creando una suggestione particolare.
Ringraziamenti speciali l’Evc li rivolge alla banda cittadina, che ha allietato la giornata con intermezzi musicali molto apprezzati dal pubblico, all’associazione “Fatto a Mano” coordinata da Paolo Secenti per i mercatini artigianali, e al personale dell’Osteria, storico punto ristoro gestito dall’Evc, inaugurata per l’occasione.
Grande soddisfazione per la riuscita della manifestazione da parte del nuovo consiglio Evc, che proprio quest’anno ha deciso di riproporla. Come ha messo in risalto uno degli organizzatori Umberto Bartoli «la manifestazione ha davvero una storia decennale e il successo ottenuto deve costituire uno stimolo per realizzarla con sempre crescente cura e qualità».
Annalisa Mastellone – Il Tirreno 26.5.2016
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto, o trackback dal tuo sito. Puoi anche Comments Feed via RSS.

Sii carino Non fare Spam!

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un blog che supporta i Gravatar. Se li vuoi utilizzare registrati su: Gravatar.