Attuale »

23 Giugno 2020 – 07:57 |

Il bilancio iniziale di Sostratos a cui fa capo la campagna avviata il 15 giugno. «Le premesse sono ottime, sia per il saggio al Mausoleo che alla Pulledraia».
«Importanti evidenze archeologiche scoperte già nei primi giorni di …

Leggi tutto
Ambiente, paesaggio

Documenti relativi all’urbanistica, l’ambiente, il paesaggio, l’agricoltura.

Cultura, storia

Tutela del patrimonio culturale, storico e archeologico di Campiglia e della Val di Cornia.

Foto, video, audio

La mediateca del CxC: gallerie fotografiche, filmati e files audio pubblicati sul sito.

Documenti, iniziative

Biblioteca del CxC: comunicati, corrispondenza, osservazioni, incontri pubblici.

Varie

Informazioni pubblicate sul sito che non entrano nelle categorie precedenti.

Home » Varie

Suvereto: la rete dei sentieri fa il pieno di turisti

Inserito da il 27 Aprile 2016 – 09:23Nessun Commento
Cento chilometri di percorsi lungo antiche vie poderali e nei boschi. La nuova patria del Nordic Walking.
I nuovi sentieri trekking di Suvereto fanno il tutto esaurito. Un nuovo modo di fare che piace agli amanti della natura. È stato un successo la lezione itinerante di Nordic Walking che si è tenuta il 25 aprile sui nuovi sentieri di Suvereto, quasi cento chilometri che si snodano fra la natura intorno al paese.

Suvereto nordic walking
L’evento organizzato dall’associazione Nordic Walking e dintorni, capitanata dall’istruttore Annalena Cocchi, e dall’agriturismo Vignacci di Piero Bussotti e Ulena Barsotti e patrocinato dal comune di Suvereto, ha visto la partecipazione di una cinquantina di camminatori provenienti da tutta la Toscana. Il gruppo dopo aver ricevuto il benvenuto dal sindaco Giuliano Parodi e dal vice sindaco Jessica Pasquini, si è avventurato sui nuovi sentieri di Suvereto, ammirando le bellezze paesaggistiche del luogo.
Ha fatto scalpore il sentiero dei vecchi molini, quello più bello a giudizio degli escursionisti, ed è stata apprezzata la perfetta tracciatura e ripulitura che hanno eseguito i volontari che lavorano da un anno e mezzo a questo progetto. Gli escursionisti hanno pranzato al sacco vicino ai ruderi del molino di Poggio Agliai, e poi su di filata fino alla frazione di Prata. Qui breve pit stop al bar della frazione. E ancora giù fino a giungere a Suvereto. Poi dulcis in fundo, all’agriturismo Vignacci, grande merenda-cena con prodotti a chilometri zero fino a sera inoltrata.
«Sono estremamente felice per l’evento organizzato da Annalena Cocchi e Piero Bussotti sui nostri nuovi sentieri – ci racconta Roberto Magazzini consigliere comunale e presidente della commissione ambiente e territorio – questa per me e tutta la squadra dei sentieri, è una soddisfazione immensa, che ci ripaga di tutte le fatiche di un anno e mezzo di duro lavoro. È anche un modo nuovo di fare economia tra sport e prodotti a chilometri zero.
Vorrei ringraziare in modo particolare i volontari che hanno contribuito alla riuscita di questo evento: Giovanni Corvaja, Cecilia Helfenstain, Raffaele Bassetti, Michelino Ricciardi, Hans Moser e Carlo Lombardi».
La Nazione – 27.4.2016
Foto: La Nazione
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto, o trackback dal tuo sito. Puoi anche Comments Feed via RSS.

Sii carino Non fare Spam!

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un blog che supporta i Gravatar. Se li vuoi utilizzare registrati su: Gravatar.