Attuale »

26 Marzo 2020 – 08:58 | Un commento

Camerini: « Un progetto ambizioso per traghettare il nostro patrimonio millenario nel futuro»
Presto una mediateca digitale per conoscere la storia di Campiglia Marittima: un progetto senza costi, ideato e curato dall’assessore alla Cultura Gianluca Camerini.

Tags: …

Leggi tutto
Ambiente, paesaggio

Documenti relativi all’urbanistica, l’ambiente, il paesaggio, l’agricoltura.

Cultura, storia

Tutela del patrimonio culturale, storico e archeologico di Campiglia e della Val di Cornia.

Foto, video, audio

La mediateca del CxC: gallerie fotografiche, filmati e files audio pubblicati sul sito.

Documenti, iniziative

Biblioteca del CxC: comunicati, corrispondenza, osservazioni, incontri pubblici.

Varie

Informazioni pubblicate sul sito che non entrano nelle categorie precedenti.

Home » Ambiente, paesaggio

Più sviluppo: «Cambiaverso» promuove le varianti urbanistiche di Campiglia

Inserito da il 14 Febbraio 2016 – 10:19Un commento

Il gruppo Costa Toscana #Cambiaverso (nella foto la coordinatrice Martina Pietrelli) apprezza le scelte dell’amministrazione comunale in tema di urbanistica, perché considerando la situazione economica del territorio «non è più rimandabile uno scatto di tutto il territorio con una nuova programmazione urbanistica adeguata e all’altezza delle necessità di riconversione economica del territorio. Martina PietrelliUna nuova programmazione aperta, capace di liberare la migliore libertà di impresa, che si ponga il problema dei posti di lavoro e che superi la centralità culturale oltre che economica della grande fabbrica, sulla scia del lavoro che il Comune di Piombino aveva avviato.

Il Comune di Campiglia è stato storicamente, sia un traino per le politiche sovra comunali, sia in grado di trasformare un comune legato ad una economia tradizionale, in una delle zone più dinamiche della costa toscana, con piccole imprese, commercio e artigianato. Per questo la proposta del Comune di Campiglia di modificare il regolamento urbanistico per dare, in breve tempo, un impulso agli investimenti produttivi possibili va nelle giusta direzione ed è del tutto condivisibile. Che si proceda con grande convinzione e trasparenza. Tutti i progetti e le proposte siano pubbliche e oggetto di dibattito sia nelle istituzioni che nelle società. Una delle risposte, ovviamente non risolutiva, alla crisi del polo siderurgico di Piombino può venire da un territorio che sceglie di irrobustire un tessuto di imprese e di lavoro. Per questo l’iniziativa del Comune di Campiglia è importante e in linea, peraltro, con il programma elettorale con cui il Pd si è presentato agli elettori».

La Nazione 14.2.2016

Print Friendly, PDF & Email

Un commento »

  • giù le mani da Rimigliano ha detto:

    truppe cammellate in difesa della politica urbanistica di Campiglia !!
    Un dubbio ,Martina Pietrelli è la stessa signora che proponeva di chiudere via della Principessa per facilitare l’accesso al mare alle ville costruite nella tenuta di Rimigliano ?
    tanto per sapere

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto, o trackback dal tuo sito. Puoi anche Comments Feed via RSS.

Sii carino Non fare Spam!

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un blog che supporta i Gravatar. Se li vuoi utilizzare registrati su: Gravatar.