Attuale »

18 Settembre 2020 – 21:01 |

PROTOCOLLO DI INTESA PER IL RECUPERO E LO SVILUPPO DEL PATRIMONIO AMBIENTALE, INDUSTRIALE, ARCHEOLOGICO E CULTURALE DELL’AREA MONTE CALVI, CAMPIGLIA M.ma
Nell’incontro pubblico di lunedì 14 settembre, il sindaco di Campiglia, d.ssa Ticciati, ha illustrato i …

Leggi tutto
Ambiente, paesaggio

Documenti relativi all’urbanistica, l’ambiente, il paesaggio, l’agricoltura.

Cultura, storia

Tutela del patrimonio culturale, storico e archeologico di Campiglia e della Val di Cornia.

Foto, video, audio

La mediateca del CxC: gallerie fotografiche, filmati e files audio pubblicati sul sito.

Documenti, iniziative

Biblioteca del CxC: comunicati, corrispondenza, osservazioni, incontri pubblici.

Varie

Informazioni pubblicate sul sito che non entrano nelle categorie precedenti.

Home » Cultura, storia, Documenti, iniziative

Pat, ambasciatrice di Campiglia in Inghilterra

Inserito da il 19 Novembre 2015 – 16:03Nessun Commento

Chi non conosce Patricia Carney, alias Pat, la più inglese dei Campigliesi di cuore?

Ciuffi rosa fra i capelli bianchi, delizioso accento quando parla italiano, un continuo sorriso malizioso sulle labbra, ma soprattuto un amore incondizionato per Campiglia che frequenta da anni quando non si trova a Cambridge.

Anche Pat è stata commossa dal nostro video “I Volti di Campiglia“. Commossa a tal punto che ha deciso di condividerlo con i lettori inglesi del blog “Italian Notebook” (letteralmente “taccuino italiano”) al quale collabora regolarmente.

Ecco cosa scrive:

Pat

The Faces of Campiglia

CAMPIGLIA, TUSCANY

In small Italian villages the piazza is the living room of the paese and the bar are the living conduits of its community. (Bar means café; sing. it’s il bar, plural is i bar.)

One October morning at coffee time there were few folk who had not been touched by seeing the video posted on Facebook of the Volti di Campiglia (Faces of Campiglia). This short video somehow captures the soul of this close knit community.

The photographs by Anna Primi and Marco Martucci were originally presented at an exhibition in 2003 at the local Festa dell’Unita at the Fonte di Sotto (lit. the lower fountain), commissioned by DS secretary, Barbara Piras. Originally in color they were rediscovered by Simona Lecchini Giovannoni and with web designer Annette Leemann of www.comitatopercampiglia.it, edited into black and white, put to music and made into this charming testimony of the village. In the 12 years since the photographs were taken, children have grown and some folk have departed and yet somehow the community remains connected as if something vital remains untouched by the passing of time.

I volti di Campiglia

Campiglia Marittima is a small medieval village on the coast of Tuscany an hour south of Pisa. Since the mood of a village is often influenced by the baristi, Campiglia is blessed with four friendly bar. There is Nesci, tucked behind the carabinieri near the town entrance, then the two central piazza barBacco Bar and La Panca where one can observe and enjoy the continual moving theatre of the villagers and visitors. Finally there is the Bar Orsini located just after the Porta da Mare (lit. the door to the sea) with the exquisite views of the 11th century Pieve San Giovanni, Baratti Bay, Populonia, the island of Elba, Corsica and extraordinary sunsets.

by Pat Carney
Pat Carney-Ceccarelli (www.campigliaworkshop.com) happily divides her time between Campiglia Marittima and Cambridge, UK.

Seguondo 8 foto scattate nei diversi bar di Campiglia. Per vederle, basta cliccare sul blog http://www.italiannotebook.com/local-interest/the-faces-of-campiglia/ (ndlr).

Grazie Pat!
Comitato per Campiglia

E per chi non capisce l’inglese, ecco la traduzione:

I Volti di Campiglia

 Nei piccoli borghi italiani, la piazza è il salotto del paese e i bar sono il centro della vita della  comunità. (Il bar corrisponde ai nostri « café », in plurale si dice i bar). Una mattina di ottobre all’ora del caffè, poca gente non era stata ancora toccata dalla visione del video postato su Facebook su ‘I volti di Campiglia’. Questo breve video cattura in qualche modo l’anima di questa comunità molto unita. All’origine, le foto, riprese da Anna Primi e Marco Martucci, furono presentate nel 2003 in una mostra organizzata per la Festa dell’Unità alla Fonte di Sotto e commissionata da Barbara Piras allora segretaria del  partito DS. Le foto ritrovate da Simona Lecchini Giovannoni erano  a colori  ma la responsabile del sito www.comitatopercampiglia.it, Annette Leemann, ne ha fatto un montaggio in bianco e nero che, con la musica, diventò un’affascinante testimonianza del paese. Da quando risalgono queste foto, cioè 12 anni fa, i bambini sono cresciuti e alcuni adulti non ci sono più, eppure la comunità rimane in qualche modo collegata con loro, come se qualcosa di vitale fosse rimasto intatto nonostante il trascorrere del tempo.

Campiglia Marittima è un piccolo borgo medievale sulla costa della Toscana ad un’ora a sud di Pisa. Dal momento che l’atmosfera di un paese è spesso influenzata dai baristi, Campiglia è benedetta da  quattro bar. C’è Nesci, nascosto dietro i carabinieri vicino all’ingresso della città, poi i due bar sulla piazza centrale, Bacco e La Panca, dove si può osservare e godersi il teatro in movimento continuo degli abitanti del villaggio e dei visitatori. Infine c’è il bar Orsini , situato subito dopo la Porta a Mare con la splendida vista sulla Pieve San Giovanni che risale al secolo XI, sul Golfo di Baratti, Populonia, l’isola d’Elba, la Corsica e su straordinari tramonti.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto, o trackback dal tuo sito. Puoi anche Comments Feed via RSS.

Sii carino Non fare Spam!

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un blog che supporta i Gravatar. Se li vuoi utilizzare registrati su: Gravatar.