Attuale »

19 Ottobre 2021 – 18:26 |

LETTERA APERTA
Gent. D.ssa
Alberta Ticciati
Sindaca del Comune di Campiglia Marittima
Oggetto: Baracche di cantiere abbandonate a La Fonte di Sotto
Dopo due anni da una richiesta in merito, non essendo cambiato nulle nel frattempo , le inviamo nuovamente il …

Leggi tutto
Ambiente, paesaggio

Documenti relativi all’urbanistica, l’ambiente, il paesaggio, l’agricoltura.

Cultura, storia

Tutela del patrimonio culturale, storico e archeologico di Campiglia e della Val di Cornia.

Foto, video, audio

La mediateca del CxC: gallerie fotografiche, filmati e files audio pubblicati sul sito.

Documenti, iniziative

Biblioteca del CxC: comunicati, corrispondenza, osservazioni, incontri pubblici.

Varie

Informazioni pubblicate sul sito che non entrano nelle categorie precedenti.

Home » Cultura, storia

Duemila visitatori a scoprire villa romana e mosaico a Vignale

Inserito da il 25 Ottobre 2015 – 13:30Nessun Commento

Quasi 2mila ingressi in quattro settimane: meglio di tanti musei. Tanti visitatori, non conteggiati, che si sono fermati a sorpresa per scoprire la mansio di epoca romana-tardoantica, che sembra sempre più una villa holliwoodiana, vista la grandezza e la bellezza degli arredi. Pure la nuova porzione scoperta è pavimentata a mosaico, a testimonianza di una gran sala banchetti; qui è Aiòn, dio del Tempo, che guida le stagioni seduto sul suo mondo blu, tra natura, frutta e animali.

Vignale 221 gli archeologi sul sito (sempre sotto le direttive di Enrico Zanini ed Elisabetta Giorgi dell’Università di Siena) per quattro settimane: tanto è durata la campagna scavi “Uomini e Cose a Vignale” 2015. E già villa-mansio e mosaico volano in rete: 4637 nuove visualizzazioni delle pagine del sito (www.uominiecoseavignale.it).

«L’ampliamento dell’area di scavo – dice Elisabetta Giorgi – ha permesso la scoperta dell’intera superficie della stanza pavimentata col grande mosaico del IV secolo che sembra potersi identificare con un grande triclinio, ovvero sala da banchetto molto estesa. Ancora resti di pavimentazione di grandissima qualità, caratterizzata da schemi geometrici realizzati con cornici dai colori brillanti (le tessere devono essere bagnate perché i colori si rivelino ndr) che dovevano occupare lo spazio della stanza riservato ai letti da banchetto.

Vignale mosaico 2Avviate – spiega – sotto la guida della restauratrice Fernand Cavari del dipartimento di scienze storiche dell’Università di Siena le prime operazioni di consolidamento del mosaico che saranno ultimate durante la prossima campagna». Però sono i numeri a confermare come Riotorto possa rappresentare una reale possibilità di sviluppo territoriale rilevante, condiviso e sostenibile.

Esempi? Le visite guidate (su 21 giorni) più o meno organizzate una cinquantina, almeno dieci in inglese. Numero di visitatori “speciali”, in quanto diversamente abili, coinvolti in attività specifiche, 12. Classi di studenti coinvolte in attività educative sul campo: 19 (16 scuola primaria, 3 scuola superiore). Istituti coinvolti in progettualità educativa e in collaborazioni diverse: 8. Senza contare le aperture straordinarie del cantiere in occasione di eventi speciali come “Una notte di luce a Vignale” o “Poderando incontra l’Archeologia”.

Massima la collaborazione con Associazioni culturali e cooperative sociali del territorio e con le aziende che hanno confermato il supporto logistico. Cresciuti i contatti con le amministrazioni comunali – “oltre al determinante supporto di Piombino” ricorda Giorgi – ora della partita Follonica, Campiglia Marittima, Suvereto. Sullo scavo sempre gli studenti: Nina Marotta, Samanta Mariotti, Francesco Ripanti, Andrea Bellotti, Alessandro Carabia, Nadia Messina, Jacopo Celani, Francesco Coriale, Damiano Panada, Benedetta Volpini, Eleonora Andreini, Caterina Megalli, Mickey Scarcella, Leonardo Mancuso, Federica Foresi, Francesca Oliverio, Marina Lamberti, Roberto Chiariello, Giulia Elena Lugli, Rosalia Puma.

Cecilia Cecchi – Il Tirreno  25.10.2015

vignale archeologi

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto, o trackback dal tuo sito. Puoi anche Comments Feed via RSS.

Sii carino Non fare Spam!

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un blog che supporta i Gravatar. Se li vuoi utilizzare registrati su: Gravatar.