Attuale »

6 Luglio 2020 – 13:30 |

Trovata una tomba del II o I secolo a.C. Nella sepoltura un corredo di 15 pezzi tra cui spicca un anello in oro e granato. Lo scavo prosegue in zona Pulledraia.
Grande scoperta allo scavo del …

Leggi tutto
Ambiente, paesaggio

Documenti relativi all’urbanistica, l’ambiente, il paesaggio, l’agricoltura.

Cultura, storia

Tutela del patrimonio culturale, storico e archeologico di Campiglia e della Val di Cornia.

Foto, video, audio

La mediateca del CxC: gallerie fotografiche, filmati e files audio pubblicati sul sito.

Documenti, iniziative

Biblioteca del CxC: comunicati, corrispondenza, osservazioni, incontri pubblici.

Varie

Informazioni pubblicate sul sito che non entrano nelle categorie precedenti.

Home » Ambiente, paesaggio

Gelichi, una voce discordante

Inserito da il 11 Marzo 2015 – 13:29Nessun Commento

«Bene Tortolini, la diversificazione è necessaria»

Il dibattito sul piano paesaggistico della Regione si allarga. Dopo gli emendamenti di Matteo Tortolini che hanno di fatto riaperto la possibilità di realizzare strutture turistiche sulla costa e le immediate critiche di Legambiente, ecco la posizione di Riccardo Gelichi, consigliere di Ascolta Piombino. Che si schiera con Matteo Tortolini, spiegando che Piombino e la Val di Cornia hanno bisogno di diversificare per ripartire.

riccardo gelichiNon basta l’acciaio, insomma. «Apprendiamo dai quotidiani locali che in Regione, e in particolare nel consiglio regionale, sta maturando un’intelligente metamorfosi del PIT e del relativo Piano Paesaggistico – dice il consigliere comunale -. Una metamorfosi con la quale, emendamento dopo emendamento, si stralciano i vincoli e si trasformano in indirizzi».

«Per chi ha seguito la politica e i programmi della lista civica Ascolta Piombino, sa che noi perseguiamo gli interessi a tutto tondo della citta e del suo territorio, e che nell’attuale scenario della crisi siderurgica, auspichiamo un’industria moderna, pulita e collocata al posto giusto ma, nel contempo, anche un’adeguata diversificazione che ci permetta in futuro di sdoganarci dai ricatti occupazionali del passato».

«Pertanto non possiamo che congratularci per l’operato del Partito Democratico regionale e, in particolare, del suo consigliere Matteo Tortolini che si è prodigato affinché questo territorio, dichiarato area di crisi complessa, non fosse gravato da lacci e laccioli di una pianificazione regionale offuscata da esagerati protezionismi ideologici».

Il Tirreno 11.3.2015

Print Friendly, PDF & Email
No tags for this post.

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto, o trackback dal tuo sito. Puoi anche Comments Feed via RSS.

Sii carino Non fare Spam!

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un blog che supporta i Gravatar. Se li vuoi utilizzare registrati su: Gravatar.