Attuale »

18 Settembre 2020 – 21:01 |

PROTOCOLLO DI INTESA PER IL RECUPERO E LO SVILUPPO DEL PATRIMONIO AMBIENTALE, INDUSTRIALE, ARCHEOLOGICO E CULTURALE DELL’AREA MONTE CALVI, CAMPIGLIA M.ma
Nell’incontro pubblico di lunedì 14 settembre, il sindaco di Campiglia, d.ssa Ticciati, ha illustrato i …

Leggi tutto
Ambiente, paesaggio

Documenti relativi all’urbanistica, l’ambiente, il paesaggio, l’agricoltura.

Cultura, storia

Tutela del patrimonio culturale, storico e archeologico di Campiglia e della Val di Cornia.

Foto, video, audio

La mediateca del CxC: gallerie fotografiche, filmati e files audio pubblicati sul sito.

Documenti, iniziative

Biblioteca del CxC: comunicati, corrispondenza, osservazioni, incontri pubblici.

Varie

Informazioni pubblicate sul sito che non entrano nelle categorie precedenti.

Home » Cultura, storia

Una rivista locale di storia e cultura

Inserito da il 9 Agosto 2014 – 13:30Nessun Commento

” adesso è anche una rivista culturale bimestrale: questa una delle ultime novità che riguardano la cittadina; una rivista a carattere divulgativo, pubblicata da da Edizioni Archivinforme e diretta dallo storico Gianluca Camerini. Gli articoli numerosi e affascinanti spaziano dalla storia fino alla cultura e l’ambiente della Val di Cornia, in particolare il territorio del comune di Campiglia Marittima.

rivista venturina termeLe rubriche curiose e variegate comprendono pertanto ricerche inedite di storia locale così come storie di gente comune vissuta nell’Ottocento, ma anche descrizioni di vita quotidiana del passato e traduzioni di testi famosi nella lingua parlata nei secoli scorsi in Val di Cornia. E poi tante altre rubriche alcune dedicate a noti personaggi, altre alla campagna, agli itinerari turistici, agli eventi culturali, allo sport e infine ai piatti tipici locali. Il tutto corredato da vecchie foto e da un poster da staccare in ogni numero.

Come spiega il direttore Camerini, nell’editoriale del primo numero della rivista, «Venturina Terme è il centro geografico e nevralgico di un comprensorio, la Val di Cornia, che ha un potenziale turistico enorme. Oltre alle terme, abbiamo un mare bello e pulito, una natura ancora selvaggia ma allo stesso tempo facilmente accessibile, una storia plurimillenaria che ha lasciato segni visibili ovunque, una cultura contadina che ci ha insegnato ad apprezzare la genuinità dei prodotti della terra. Sta a tutti noi riuscire a valorizzare questo piccolo angolo d’Italia per farlo conoscere anche al di fuori dei suoi confini naturali.

La valorizzazione di un territorio – prosegue – anche e soprattutto in funzione della sua promozione turistica, non può che cominciare dalla riscoperta dell’identità culturale locale. Questa rivista vuole essere un’occasione in più per riscoprire la nostra dimensione culturale, per parlare del nostro mondo, per conoscerlo meglio, per raccontarlo a chi non c’è mai stato, un modo per riflettere sul nostro passato e interrogarci sul futuro. Una rivista per i venturinesi e per gli amici dei paesi vicini, ma anche per tutti quelli che, pur vivendo lontani, venendoci a trovare, hanno avvertito la curiosità di conoscere la nostra storia, le nostre tradizioni, le nostre abitudini, il nostro carattere, in una parola: la nostra Identità. Chi se ne va – conclude Camerini – per scelta o per necessità, prima o poi finisce per rimpiangere questo piccolo paradiso perduto».

Dunque, quella dello storico Camerini è una rivista in grado di suscitare emozioni profonde, facendoci riscoprire le tradizioni della nostra terra per proiettarci con piacevolezza in un futuro che, sebbene incerto, diventa più gradevole agli occhi dei lettori, fieri di appartenere alla Val di Cornia.

Nel numero uno, viene trattata la figura di Venturino da Populonia, il ricco proprietario terriero campigliese, vissuto oltre quattrocento anni fa e dal quale il paese di Venturina ha tratto il suo nome.

Ricordiamo che la rivista è acquistabile in tutte le edicole di Venturina Terme e Campiglia Marittima. Ci si può abbonare on line http://archivinform.weebly.com/abbonamento.html o telefonando al numero 338820220.

Francesca Zamboni – Il Tirreno 9.8.2014

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto, o trackback dal tuo sito. Puoi anche Comments Feed via RSS.

Sii carino Non fare Spam!

Puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un blog che supporta i Gravatar. Se li vuoi utilizzare registrati su: Gravatar.